Longines Avigation Big Eye


Longines Avigation Big Eye ref. L2.816.4.53.2/4

La moda di riprodurre vecchie glorie di Casa, continua a dare i suoi frutti in Casa Longines.
A dieci anni dal lancio del Legend Diver, la Casa di Saint-Imier oggi propone la riedizione del cronografo da aviazione Avigation BigEye.

Ispirato al design militare, il Longines Avigation si presenta con ottime proporzioni e grafiche equilibrate dal sapore squisitamente vintage.
La tendenza a riprodurre orologi del passato è una moda che oggi vede coinvolte la maggior parte delle Maison e che ad alcuni non piace particolarmente, dando per scontato che sia una moda passegera.
Questa moda sta ormai andando avanti da diversi anni e sta rischiando di bloccare la creatività di molte Case.
Ma questa è un osservazione personale che lascia comunque il tempo che trova e che troverà una fine ed un nuovo inizio.
Infatti il Longines Big Eye ha vinto il premio come “best revival” al concorso GPHG 2017 tenutosi a Ginevra lo scorso Ottobre.

L’orologio

Il Longines Avigation BigEye, è dotato di una cassa da 41 mm. in acciaio (50 LTL) per 14,45 di spessore, compreso il vetro zaffiro bombato con trattamento antiriflesso multistrato molto efficace, dimensioni a nostro modo di vedere azzeccatissime e che affiancano orologi di grande successo come lo Speedmaster di Omega.
Le differenze con il modello originale degli anni 30 sono praticamente nulle, e sono state riprodotte grazie ad un collezionista che ha prestato il suo esemplare a Longines a cui mancava nel museo.
Caratterizzato da una cassa interamente spazzolata, ad eccezione della lunetta, ha pulsanti cronografici sovradimensionati e un quadrante dalla grande leggibilità grazie al largo uso di SupeLuminova.

Per animare il BigEye, Longines ha preferito adottare in luogo del “solito” Valjoux 7750, un movimento meccanico a carica automatica L688.2 (ETA A08.L01) con smistamento delle funzioni con ruota a colonne per 54 ore di riserva di carica.
Personalmente avrei preferito un movimento a carica manuale, ma presumo che le leggi di mercato non favorissero questa scelta.

In dotazione un cinturino in pelle di vitello con ardiglione.

L’impermeabilità si ferma a soli 30 metri.

Il prezzo dovrebbe aggirarsi sui 2600  Euro.

  • Il modello degli anni 30
  • Longines L688.2

LONGINES AVIGATION OVERSIZE CROWN

Ispirato ad un modello del 1920, il nuovo “Longines Avigation Oversize Crown” si contraddistingue da un aspetto piuttosto ordinario, ma stravolto da una grande corona di carica.
Con un diametro di 41 mm. ed un quadrante nero opaco, si presenta con dimensioni adeguate e grafiche ben leggibili e sobrie.

La lunetta è girevole bidirezionale, utile ad impostare misurazioni.
Le misure sovradimensionate di corona e albero, permettevano ai piloti di caricare l’orologio senza entrare a contatto con la lunetta, evitando di alterare le misurazioni durante le missioni, così con gli appuntamenti di oggi.

Oggi il nuovo Longines Avigation Oversize Crown è dotato di un moderno movimento meccanico a carica automatica.
È disponibile in 3 versioni in acciaio: la prima è un solotempo con ref. L2.777.4.53.2 dotato di ore, minuti, piccoli secondi e datario e animato dal cal. Longines L615 (base Eta 2895/2).
La seconda versione porta la ref. L2.778.4.53.2 e si distingue dalla prima per la presenza di un secondo fuso orario.
E’ animato da un cal. Longines L704.2 (Eta A07 171).
La terza versione con ref. L2.783.4.53.2, è un cronografo monopulsate coassiale alla corona di carica, equipaggiato dall’esclusivo movimento Longines L788.

Non ci piacciono le scritte “Automatic” e i relativi calibri automatici.
Ci sarebbe piaciuto vedere anche una versione manuale.
Le sfere dorate sono eleganti, ma contrastano con la vocazione militareggiante dei segnatempo.
Bello il crono con corona coassiale.

Tutti e tre i Longines Avigation hanno la cassa in acciaio da 41 mm. impermeabile a 3 ATM, cinturino in alligatore e fibbia ad ardiglione.
I vetri sono zaffiro con trattamento antiriflesso.

  • LONGINES AVIGATION OVERSIZE CROWN
  • LONGINES AVIGATION OVERSIZE CROWN

Longines Twenty-Four Hours automatic

La Maison rilancia nuovamente il Longines Twenty-Four Hours, un orologio da aviatore con affissione sulle 24 ore.
Nel 1950, la Longines riforniva le compagnie aeree di bandiera Swissair.
Gli orologi avevano caratteristiche che all’epoca, servivano per impostare un piano di volo.

New Generation

Il movimento è un L704.2 automatico con una frequenza di 28.800 a/h con 24 rubini e una riserva di carica di 48 ore.
Personalmente avrei preferito un calibro manuale, ma il marketing purtroppo non lo permette…
Le sue funzioni sono ore su una scala di 24, minuti, secondi data.
La cassa in acciaio misura 47,5 mm.
Fondello e quadrante sono protetti da vetri zaffiro.
Va da sé che il movimento sia a vista.
Il Longines Twenty-Four Hours è proposto in unica versione con quadrante nero opaco.
Gli indici sono trattati con superluminova.
La resistenza all’acqua è limitata a 30 m.
Possono sembrare pochi, ma di certo l’orologio non è pensato per la spiaggia o il mare!
Tant’è che la corona, è pensata per essere utilizzata con i guanti.
Infine, il Twenty-Four Hours è proposto ad un prezzo compreso tra i 3000 e i 4999 Dollari.


Longines Twenty-Four Hours