GIRARD PERREGAUX SCAPPAMENTO COSTANTE


GIRARD PERREGAUX SCAPPAMENTO COSTANTE

Lo Scappamento a forza costante di Girard Perregaux, è una rivoluzione tecnica che ha richiesto 5 anni di sviluppo in un campo completamente inesplorato e che ha impressionato gli esperti.
Oggi viene integrata in una nuova collezione di Haute Horlogierie.

Il suo nome è un cenno a figure storiche della Casa, Costant Girard Perregaux.
Si riferisce ad una nozione leggendaria dell’orologeria meccanica che impegna dalla notte dei tempi i maestri orologiai: la forza costante.

Dopo 5 ani di studio e sviluppo, finalmente un prototipo di scappamento funzionante, un meccanismo che aveva la delicatezza di una farfalla.

Ma non è solo un esercizio di stile, ma una ricerca annosa di una precisione che avesse come base, una costante regolarità di marcia.

Fino ad oggi, il sistema adottato praticamente all’unanimità, è quello del famoso scappamento a leva svizzero, che tuttavia non risolve il problema della forza costante.
Ovvero di man in mano che ‘energia proveniente dal bariletto diminuisce e lo scappamento rallenta.

Il principio della forza costante invece, agisce indipendentemente dall’energia che proviene dal bariletto, assorbendo tramite una delicata lamina l’energia, sempre la stessa, per rilasciarla ripetendosi al’infinito.

Come Funziona

Immaginiamo di tenere con indice e pollice un cartoncino flettendolo leggermente.
Con l’indice dell’altra mano si fa una leggera pressione al centro.
Ad un certo punto il cartoncino, con un “clack”, prenderà la piega dalla parte opposta.
Dunque è facile capire che questo avverrà in modo uniforme a prescindere dalla quantità di energia che proviene dal dito che lo spinge.

In questo caso, contenuta nello scappamento, abbiamo una “lama” stesa in silicio leggermente flessa, con il ruolo di accumulare energia.
Questa lama è progettata per essere il più vicino possibile ad uno stato di instabilità.
Così questo necessita di una quantità infinitesimale di energia per passare da uno stato all’altro di instabilità, rilasciando ogni qual volta una quantità costante di energia.

Questo risultato è stato raggiunto grazie alle nuove tecnologie che hanno dato la possibilità di lavorare il silicio con una precisione fino ad ora impensabile e come requisito fondamentale per il successo in fase di produzione.

Ad oggi è stata scelta una frequenza di 21.600 a/h (3 Hz), ma non è escluso che in futuro, vedremo altre frequenze.

L’Orologio

L’alimentazione è garantita da due bariletti in parallelo brevettati, con una riserva di carica di diversi giorni visibile sul quadrante tramite un indicatore lineare.
Il brevetto dei bariletti prevede 2 molle impilate in ciascun bariletto, così da ottimizzare lo spessore.

Partner di Girard Perregaux in questa futuristica impresa è il CSEM.
L’azienda offre servizi altamente tecnologici nella produzione di componentistica in silicio, compresa la modellazione in 3D e la fabbricazione di componentistica ad alta precisione in silicio.

Cassa in oro bianco da 48 mm.
Vetro zaffiro antiriflesso
Lunetta satinata
Quadrante in argento rodiato
Sfere duphine
Movimento meccanico a carica manuale MVT-009100-0007
Scappamento in silicio
Diametro da 17 linee 1/2
21.600 a/h (3 Hz)
Riserva di carica di una settimana circa
28 rubini
271 componenti
Ref. 93500.53.131.BA6C

  • GIRARD PERREGAUX SCAPPAMENTO COSTANTE
  • GIRARD PERREGAUX SCAPPAMENTO COSTANTE
  • GIRARD PERREGAUX SCAPPAMENTO COSTANTE
  • GIRARD PERREGAUX SCAPPAMENTO COSTANTE
  • GIRARD PERREGAUX SCAPPAMENTO COSTANTE
  • GIRARD PERREGAUX SCAPPAMENTO COSTANTE

1 Response

Lascia un commento