RAYMOND WEIL NABUCCO CELLO TOURBILLON


E’ vero, per me parlare di Rolex è troppo banale… e poi lo fanno tutti!
La storia di Raymond Weil invece è più alla portata di chi si muove per passione.
Per chi non ha del banale nelle sue scelte, e per chi cerca qualcosa di nuovo senza voler apparire.
E chi meglio di questo orologio incarna una scelta fatta col cuore?

Si chiama Raymond Weil Nabucco Cello Tourbillon il nuovo orologio di Casa.
In particolare si tratta del primo tourbillon di Raymond Weil in quarant’anni di attività, ispirato al mondo della musica e con un piglio spiccatamente sportivo.

La cassa da 46 mm. di diametro ospita elementi in carbonio e titanio, e con uno spessore di 15,25 mm. non rientra sicuramente nella fascia degli orologi eleganti (e non lo vuole certo essere!).
Anche la colorazione tutta nera opaca alimenta le sue linee sportive, senza cadere in eccessi o evoluzioni improbabili.
Rimane così sobrio e moderno, ma rispettando le linee classiche che lo contraddistinguono rendendolo unico nel suo genere.

Il movimento RW1842 è prodotto in esclusiva per la Raymond Weil (non ho ancora capito da chi), e vanta una riserva di carica di ben 105 ore.
Dotato di un movimento con tourbillon ad un minuto a carica manuale, le indicazioni offerte sono delle sole ore e minuti.

Un’altra caratteristica interessante di questo orologio, è un impermeabilità di ben 200 metri!

Difficile pensare a Raymond Weil quando si hanno dei soldi da spendere per un tourbillon.
Ma a fronte di un prezzo che non supera i 39 mila Franchi Svizzeri, penso che qualcuno comincierà a prendere in considerazione un Marchio che ha comunque un ottimo prodotto da offrire!

Peccato che la produzione, si fermerà a soli 10 esemplari.

  • RAYMOND WEIL NABUCCO CELLO TOURBILLON
  • RAYMOND WEIL NABUCCO CELLO TOURBILLON
  • RAYMOND WEIL NABUCCO CELLO TOURBILLON
  • RAYMOND WEIL NABUCCO CELLO TOURBILLON

RAYMOND WEIL MAESTRO LE

Il Maestro Raymond Weil, nel corso degli ultimi 40 anni, è stato a capo di una società che tuttavia ha portato il suo nome in giro per il mondo con una fama sempre crescente.

La sua azienda, una delle poche ancora a conduzione familiare, oggi è capitanata dal nipote Elie Bernheim.
 Elie ha voluto rendere omaggio al fondatore con un segnatempo in edizione limitata, pagando il tributo al lavoro di una vita.

Nell’aprile del 2014, La società passa da Olivier Bernheim al figlio Elie, perpetuando lo spirito indipendente e coraggioso del Fondatore.

Oggi nasce quello che la famiglia, ha voluto dedicare ad una vita di lavoro.
Un orologio dotato delle caratteristiche tanto care a Raymond Weil.
Un cronografo con movimento meccanico a carica automatica con certificazione di cronometro del COSC.

La cassa è in oro rosa a 18 carati da 45 mm. di diametro, con un movimento RW1926 con 42 ore di riserva di carica, 42 rubini.

L’orologio si presenta con finiture di pregio.
Il movimento è rifinito a côte de Généve e ha una massa oscillante scheletrata in oro, con il monogramma Raymond Weil.

L’orologio viene consegnato in una preziosa scatola in legno di ulivo firmata, dove esprime tutta la sua personalità artigiana.

Questo orologio esprime tutta la passione tramandata da generazioni e l’attaccamento ai valori che fanno dell’azienda, un azienda dalle competenze degne della fama di orologeria svizzera.

A completare il nuovo Maestro Mr. Reymond Weil Chronograph Limited Edition, un cinturino in pelle artigianale in coccodrillo con chiusura deployante, un quadrante in argento e un impermeabilità di 5 atmosfere.
Il Maestro, sarà in edizione limitata a soli 100 pezzi,

  • RAYMOND WEIL MAESTRO LE
  • RAYMOND WEIL MAESTRO LE
  • RAYMOND WEIL MAESTRO LE
  • RAYMOND WEIL MAESTRO LE
  • RAYMOND WEIL MAESTRO LE
  • RAYMOND WEIL MAESTRO LE

ADDIO A RAYMOND WEIL

Addio a Raymond Weil, fondatore dell’omonimo marchio di orologi di lusso, è morto all’età di 87 anni a Ginevra lo scorso 27 gennaio.

Pioniere nel settore, ha lanciato il marchio nel 1976, nel pieno della crisi giapponese, quando il pubblico guardava orologi ben più economici.
In quel momento l’industria orologiera elvetica, necessitava di un rilancio.
Weil ha saputo creare uno stile di connessioni personali e amichevoli, che ancora oggi fanno la fortuna del Marchio.

Oggi la Maison è capitanata ancora dalla famiglia, quali il figlio Olivier Bernheim ed i nipoti Elie e Pierre.
Questi sono rispettivamente Presidente e amministratore delegato e funzionari.

Raymond Weil si era ritirato dall’incarico a settembre scorso, rimanendo Presidente onorario.
Ha coperto diverse mansioni anche all’esterno come Presidente dell’Unione Orologiai di Ginevra, Vicepresidente del CHF (Watchmaking Industry Training Centre) e membro della Federazione Orologiera (FH), nonché Presidente del Comitato Espositori della Fiera internazionale dell’orologeria di Basilea fino al 1995.

Dalla Maison, giunge la voce che “era un uomo straordinario, gentile e affabile, ma sopratutto sincero e generoso”….

Amante dell’aviazione, della pittura, della musica lirica e classica.

“Raymond Weil era un self-made-man, il mio mentore. Ho imparato tanto da lui” ha detto Olivier Bernheim.
“La sua eredità e il suo entusiasmo, vivranno attraverso la nostra famiglia, il suo marchio, la sua squadra, in tutto il mondo e in tutti coloro che indossano un suo orologio”.

Oggi Raymond Weil conta circa 200 dipendenti e quattro filiali al di fuori della Svizzera.
I suoi orologi hanno prezzi che vanno dai 650 Euro, fino a 3500 e sono venduti attraverso 3500 punti vendita in 95 Paesi.

Raymond Weil

Raymond Weil

RAYMOND WEIL NABUCCO CUORE VIVO

Raymond Weil annuncia il nuovo modello della collezione Nabucco: il Cuore Vivo.
Si tratta di un nuovo quadrante con aperture sullo scappamento, che lascia alla vista il treno del tempo e il bilanciere.

Con una cassa da 46 mm. di diametro per 15,85 di spessore, la Maison ha utilizzato il titanio opaco per la cassa.
L’acciaio lucido per la lunetta tachimetrica è un’idea intelligente.
La corona è a vite personalizzata nonché protetta da spallette.

Al suo interno un calibro meccanico a carica automatica cal. RW5400 con 29 rubini e una frequenza di 28.800 a/h con una riserva di carica di 46 ore.

Il vetro zaffiro ha trattamento antiriflesso su entravi i lati.
Anche il fondello è serrato a vite e presenta un vetro zaffiro per lasciare alla vista il movimento.
L’impermeabilità è di ben 200 metri.
Ad assicurarlo al polso un cinturino in alligatore con doppia deplorante con pulsanti di sicurezza.

Infine averlo averlo non sarà cosa facile.
Il Raymond Weil Nabucco Cuore Vivo, verrà venduto in un edizione limitata di soli 400 pezzi.

RAYMOND WEIL NABUCCO CUORE VIVO

RAYMOND WEIL FREELANCER URBAN BLACK

E’ stato presentato il mese scorso a Basilea, il nuovo Raymond Weil Freelancer Urban Black.
Dotato di una cassa con trattamento opaco PVD in acciaio così come lunetta e corona ed un vetro zaffiro fumè.
Questo nuovo trattamento PVD opaco
Le sue dimensioni sono di 42 mm. di dametro per 13,7 di spessore, con un fondello in vetro zaffiro anch’esso fumè antiriflesso.
Al suo interno un calibro automatico Valjoux 7750 con 25 rubini, una frequenza di 28.800 a/h e 46 ore di riserva di carica con funzione cronografica.
Il quadrante nero opaco presenta indici luminescenti con numeri arabi e sfere nere lucide anch’esse luminescenti.
Le funzioni cronografiche sono contraddistinte da un colore rosso.
Il cinturino è rivestito in pelle nera opaca con impunture antracite.
La resistenza all’acqua è di 100 metri.

Con una referenza 7730 BK 05207, il Raymond Weil Freelancer è in vendita a circa 3000 Euro.

RAYMOND WEIL FREELANCER URBAN BLACK