A. LANGE SOHNE 1815 BOUTIQUE


Se il rientro dalle ferie vi pesa, noi vi proponiamo un prodotto che può avere due effetti: alleggerire la giornata d’ufficio con quanto vi piace, o darvi il colpo di grazia.
Si perchè noi torniamo con una novità che ha dell’eccellenza ormai da un trentennio.
Si tratta del nuovo A. Lange Söhne 1815 Chronograph Boutique Edition che porta la referenza 414.026.

Il nuovo cronografo di A. Lange Söhne  fa parte di una serie di 4 orologi annunciati dalla Maison per il prossimo Watch&Wonders di Hong Kong che si svolgerà dal 30 settembre al 3 ottobre.

L’esemplare finora svelato, è un cronografo con cassa in oro bianco da 39,5 mm. per 10,8 di spessore.
Si presenta con un quadrante argentato personalizzato per le boutique con grafiche blu come le sfere crono, mentre le sfere per le ore e minuti sono in oro bianco.

Ad animare questa edizione speciale (non limitata) è un calibro naturalmente di manifattura A. Lange Söhne L951.5 con 18.000 a/h e con 60 ore di riserva di carica.

L’ A. Lange Söhne 1815 cronografo sarà disponibile solo nelle 15 boutique di tutto il mondo ad un prezzo di 49 mila Euro.

 


GRIEB & BEZINGER BLUE MERIT

A 20 di distanza dalla nascita della celebre manifattura A. Lange & Sohne, avvenuta nel 1994, i maestri orologiai Grieb & Bezinger, presentano la loro ultima creazione, un omaggio al Tourbillon Pour le Mérite.

200 sono gli esemplari di A. Lange & Sohne esistenti, di cui 150 in oro e 150 in platino.
E’ del tutto possibile che un collezionista, abbia messo a disposizione un proprio esemplare, per creare un pezzo unico.

Partendo da una base A. Lange & Sohne con cassa originale da 38,5 mm., il processo per la cusomizzazione di questo straordinario orologio, è durato ben 12 mesi.
Gli artigiani hanno inoltre lavorato duramente ed hanno messo tutto il loro impegno per trasformare il movimento, portandolo a canoni estetici e tecnici all’altezza dello stile Grieb & Bezinger.

Con una cassa in platino da 41 mm. di diametro, il nuovo Grieb & Bezinger Blue Merit, si presenta con un movimento scheletrato che mostra orgoglioso la gabbia del tourbillon.

Il movimento di base è quindi il Lange & Sohne L902.0 con indicatore per le 72 ore di riserva di carica e piccoli secondi.
Dotato di 29 rubini, è stato inoltre cesellato e rifinito a mano e protetto da un quadrante in argento anch’esso scheletrato e rifinito con la tecnica “Breguet Frost”.

Nel 1994, il A. Lange & Sohne costava l’equivalente di 75 mila Euro.
Lo scorso 12 maggio, ad un asta di Christie’s, un esemplare in oro bianco è stato battuto a oltre 350 mila Euro.

  • GRIEB & BEZINGER BLUE MERIT
  • GRIEB & BEZINGER BLUE MERIT

A. LANGE SÖHNE tourbillon HANDWERKSKUNST

A. Lange & Söhne rilancia un classico della sua collezione più ambita, con l’aggiunta di due complicazioni che richiedono le competenze artigianali della manifattura Sassone.

Si tratta del Lange 1 Tourbillon Calendario perpetuo Handwerkskunst, che abbina il già famoso design del Lange 1, ad una spettacolare affissione periferica dei mesi brevettato, ed un ancor più spettacolare quadrante inciso a mano.
La spettacolarità del calendario perpetuo di Lange, sta nella facilità di consultazione nonostante l’affollamento d’informazioni, con un vantaggio che nessun altro può vantare, ovvero il cambio istantaneo delle informazioni: data, giorno, mese, anno, bisestile e fasi di Luna, al passaggio, cambiano a colpo d’occhio.

L’orologio

Il quadrante in oro bianco massiccio, è lavorato con una rara tecnica di incisione e rilievo a “tremblage”.

Inoltre il calibro L082.1 gode di decorazioni che spazianti tra il tradizionale e l’innovativo, con il tourbillon dotato di fermo dei secondi per la regolazione fine dell’ora, naturalmente brevettato.
La stessa tecnica di decorazione del quadrante la troviamo sulla massa oscillante in oro a 21 carati, con massa periferica il platino.
Ognuno dei 3 ponti del treno di ruote, sono impreziositi con una finitura solei, mentre la gabbia del tourbillon è rifinita a specchio, caratteristica qualitativa tipica Lange.
Cinque sono i rubini incastoni d’oro avvitati, mentre sul perno della gabbia, un’altra firma Lange con un diamante.

La cassa in platino misura 41,9 mm. di diametro.
Sul perimetro esterno del fondello dotato di vetro zaffiro, troviamo le incisioni di modello, referenza e numero progressivo incisi a mano.
L’orologio infatti è ovviamente un’edizione limitata a solo 15 esemplari.

La Meccanica

Movimento meccanico a carica automatica Tourbillon.
Calibro di manifattura Lange L082.1.
Montato e regolato a mano in 5 posizioni.
Rotore di carica unidirezionale.
Parti in movimento: 624.
76 rubini compreso un perno in diamante.
5 castoni in oro avvitati.
Scappamento ad ancora.
Bilanciere con antiurto con spirale di qualità fatta in Casa.
21.600 a/h.
Riserva di carica di 50 ore.

Le Funzioni

ore, minuti, piccoli secondi
calendario perpetuo con data, giorno, mese, indicazione giorno/notte, anno bisestile e fasi di Luna.

Elementi di controllo:
corona di carica per la rimessa dell’ora
Pulsante per l’avanzamento delle indicazioni del calendario tutti insieme o individualmente.

Dimensioni cassa:
Diametro: 41,9 mm.
Spessore: 12,2 mm.

Dimensioni movimento:
Diametro: 34,1 mm.
Spessore: 7,8 mm.

Vetro in zaffiro grado 9
Quadrante in oro bianco rodiato e inciso a mano
Sfere in oro bianco rodiato
Cinturino in pelle cucito a mano
Chiusura deplorante in platino

  • A. LANGE SÖHNE TOURBILLON HANDWERKSKUNST
  • A. LANGE SÖHNE TOURBILLON HANDWERKSKUNST
  • A. LANGE SÖHNE TOURBILLON HANDWERKSKUNST
  • A. LANGE SÖHNE TOURBILLON HANDWERKSKUNST
  • Lange L082.1

A. LANGE & SOHNE GRAND COMPLICATION

La Lange & Sohne debutta con un orologio dalle caratteristiche straordinarie anche per loro.
Si tratta di un cronografo dal costo che va oltre il milione e novecento mila Euro e composto da ben 876 singoli componenti.
La sua realizzazione è così complicata che si pensa ne verranno prodotti solo 6 pezzi.
Ovvero circa uno all’anno nei prossimi 6 anni, per il quale un solo orologiaio in grado di farlo, ci lavorerà.

Due sono i fattori determinanti per questo orologio: i materiali e la lavorazione.
I materiali che compongono l’orologio sono ad alta tecnologia e tradizionali, come il quadrante in smalto, la cassa in oro rosa, le lancette in oro, il cinturino cucito a mano, ecc…
Anche i materiali all’interno non sono da meno, con brunitura a mano e finiture artistiche.

Complicato

Ma il valore vero dell’orologio, sta nelle molteplici complicazioni del movimento A. Lange & Sohne L101.1, che l’orologiaio addetto assembla con la tecnica del “doppio montaggio”.
La tecnica prevede che una volta assemblato l’orologio, verrà smontato e rimontato per assicurarsi che sia tutto a posto e perfetto.
Ci sono voluti ben 7 anni per progettare le funzioni di questo orologio.
In particolare il sofisticato sistema di suonerie, dove troviamo 2 gong che suonano i quarti e le mezz’ore.

Oltre alla funzione di piccola e grande suoneria, il Grand Complication di A. Lange & Sohne presenta un cronografo monopulsante flyback ad un quinto di secondo con secondi e minuti saltanti, un calendario perpetuo che segnerà la data corretta fino al 2100 senza bisogno di nessuna regolazione, ed un quadrante per le fasi Lunari.

Il Cronografo

Il quinto di secondo, è scandito da un quadrante al 6 che presenta una sfera che compie un giro di quadrante ogni secondo.
Il giro completo viene completato in 5 scatti, spaccando in 5, appunto, il secondo, con una frequenza di 2,5 Hz.
Comandato da un solo pulsante tra l’uno e il due, il cronografo ha richiesto un secondo pulsante al 10 per la sola funzione flyback, che azzera e fa ripartire automaticamente la misurazione con una sola pressione.

Tramite la corona di carica, si possono caricare in un senso il bariletto dell’orologio e dall’altra il bariletto che alimenta la Grand Sonnerie.
A richiesta, tramite un apposita leva, si può sapere l’ora.
Ad esempio: alle 8:54 possiamo sentire otto toni gravi, tre doppi (grave ed acuto per i quarti) e quattro toni acuti per i decimi di minuto.

Ciò nonostante, l’orologio si presenta con tutta la discrezione di un orologio “normale”, per chi non vuole ostentare o apparire.

L’uscita ufficiale è prevista per il 2014, ma sembra che già tre esemplari siano stati prenotati…

In breve

Movimento Lange L101.1 regolato in 5 posizioni
Diametro di 40,5 mm. x 14,2 di spessore
Ponti e platine in argento tedesco
67 rubini
7 castoni in oro
Scappamento in oro 18 carati
Bilanciere con viti di compensazione
Molla spirale di produzione Lange
18.000 a/h
Riserva di carica di 30 ore

Cassa in oro rosa da 50 mm. di diametro
Spessore 20,3 mm.
Vetro zaffiro antiriflesso

  • A. LANGE & SOHNE GRAND COMPLICATION
  • Lange L101.1

A. LANGE & SOHNE ZEITWERK PLATINUM

Il A. Lange & Sohne Zeitwerk platinum rapprendete il Futuro?
Questa parola spaventa, evocando eventi e luoghi dove accadono cose che non ci aspettiamo.
Ma dal futuro ci dobbiamo aspettare anche sorprese, evoluzioni, soluzioni a problemi che ci sembravano insormontabili.

Rimanendo nel nostro piccolo universo da polso, il futuro A. Lange & Sohne ce lo presentò con il suo Zeitwerk nel 2009.
La parola futuro era racchiusa in pochi centimetri quadrati e si presentava con una visualizzazione digitale dell’ora.
L’ affissione dalla lettura è naturale e dalle dimensioni inaspettatamente grandi.
E per non essere seconda a nessuno, Lange ha fatto in modo che l’orario, scattasse in modo istantaneo, abbandonando la banale idea di sostituire le lancette a dischi…
E ancora, si può trovare al suo interno, un esclusivo scappamento a forza costante, che garantisce una precisione per tutta la sua carica, indicata sul quadrante.

Ma mancava qualcosa ancora a questo orologio, che oggi Lange lo offre anche con il più prezioso dei metalli: il platino.
Ad aggiungersi a queste già sbalorditive proposte, che si trovano nell’olimpo dei desideri, per chiudere il cerchio dell’esclusività, sarà fabbricato in un edizione limitata a soli 30 esemplari con la referenza 140.048.

Specifiche

Cassa in platino da 41,9 mm. con fondello inciso a mano
Spessore di 12,6 mm.
Quadrante in oro rodiato nero inciso a mano con la tecnica del tremblage
Ponte in argento tedesco
Sfere in oro rodiato
Vetro e fondello in zaffiro
Movimento di manifattura a carica manuale L043.4
Decorato e assemblato a mano
Regolato in 5 posizioni
Ponti e platina in alpacca
425 componenti
68 rubini
2 castoni in oro
18.000 a/h
36 ore di carica
Cinturino in coccodrillo cucito a mano
Fibbia ad ardiglione in platino

A. LANGE & SOHNE ZEITWERK PLATINUM

  • A. LANGE & SOHNE ZEITWERK PLATINUM
  • A. LANGE & SOHNE ZEITWERK PLATINUM
  • A. LANGE & SOHNE ZEITWERK PLATINUM
  • A. LANGE & SOHNE ZEITWERK PLATINUM
  • Lange L043.4

LANGE & SOHNE DATOGRAPH AUF/AB

Il Lange & Sohne Datograph AUF/AB aumenta le dimensioni della cassa in platino, aumentandone anche la riserva di carica fino a 60 ore.

Al suo  lancio nel 1999, il Datograph di A. Lange & Sohne era già un must in tutto il mondo.
Con la sua funzione di azzeramento dei secondi, una ruota a colonne e il contatore cronografico saltante di precisione, è un capolavoro di chiarezza e bellezza.

Tutte queste qualità si riflettono naturalmente sul nuovo Datograph AUF/AB nella nuova veste in platino da 41 mm. di diametro, con i nuovi indici a bastoni in oro rodiato al posto dei numeri romani.
Il datario è stato adattato alla nuova cassa, mettendo in luce quanto la Maison sia attenta ai dettagli per mantenere l’equilibrio del quadrante.

La sigla “AUF/AB” (carico/scarico) sottolinea la nuova funzione della riserva di carica ad ore 6, che in maniera più affidabile, indica quando l’orologio esaurisce le 60 ore di carica.
Infatti solo al terzo giorno la sfera della riserva è già sul rosso, segno che il calibro L951.6 ha bisogno di essere ricaricato.
Le 24 ore di riserva in più sono state trovate grazie ad un bariletto più grande.

Le 18 mila alternanze e un bilanciere fornito di masse eccentriche, garantiscono massima precisione e costanza, grazie alla fabbricazione interamente interna che ne garantisce la qualità.

Tra le tante raffinatezze tecniche, il Datograph AUF/AB è fornito anche di un cronografo con “retour-en-vol” che permette una facilità d’uso per le misurazioni sequenziali.

Il fondello è dotato di vetro zaffiro, che permette di ammirare lo splendido calibro finemente decorato e rifinito.
Il ponte del bilanciere decorato a mano è sormontato da una racchetta con ritenzione a collo d’oca (il collo di cigno svizzero), e sulla platina le viti azzurrate alla fiamma e 4 rubini in castone d’oro avvitato.

Specifiche

LANGE & SOHNE DATOGRAPH AUF/AB
Calibro di manifattura
meccanico a carica manuale cal. L951.6
diametro 30,6
spessore 7,9 mm.
451 componenti
46 rubini di cui 4 in castoni d’oro
bilanciere con masse eccentriche
spirale di manifattura Lange & Sohne
60 ore di riserva di carica

cassa in platino di 41 mm.
spessore 13,1 mm.
vetro zaffiro durezza 9
quadrante in argento massiccio
cinturino in alligatore
fibbia ardiglione in platino.

  • LANGE & SOHNE DATOGRAPH AUF/AB
  • LANGE & SOHNE DATOGRAPH AUF/AB
  • A. Lange & Sohne cal. L951.6

A. Lange & Sohne Tourbillon Pour le Mérite

L’ A. Lange & Sohne Tourbillon Pour le Mérite Handwerkskunst è la novità di Casa.
Si tratta del quarto “Pour le Mérite” di una serie di 15 orologi, presentati nel dicembre del 2010.

La cassa del nuovo Handwerkskunst, è firmata dalla nuova lega d’oro color miele, che vanta una durezza di ben 300 Vickers HV, ovvero 2 volte più resistente dell’oro giallo.
Realizzato con lo stesso materiale, il quadrante è inciso con la tecnica del tremblage.
Questa tecnica di incisione tradizionale è praticata con il bulino guidato in 8 direzioni diverse.
Il risultato è una texture tridimensionale a finitura satinata.
Il fondello con vetro zaffiro consente di ammirare le finiture del movimento, come il ponte della gabbia, inciso a basso rilievo.

La Meccanica

Come nell’originale Richard A. Lange & Sohne Tourbillon Pour le Mérite, il Handwerkskunst presenta un diamante incastonato sull’asse della gabbia del tourbillon, il meccanismo del fermo secondi brevettato che consente la regolazione di precisione dell’orario.
A completare l’opera, un quadrante con affissione a regolatore che mostra le indicazioni con un gioco di intersezioni degli anelli che si aprono per mostrare il movimento.

L’orologio è disponibile in edizione limitata a 15 pezzi esclusivamente nelle boutique di A. Lange & Sohne di Dresda, Shanghai, Tokyo, Seul e Hong Kong con Ref. 761.05.

  • A. LANGE & SOHNE TOURBILLON POUR LE MERITE
  • A. LANGE & SOHNE TOURBILLON POUR LE MERITE
  • A. LANGE & SOHNE TOURBILLON POUR LE MERITE
  • A. LANGE & SOHNE TOURBILLON POUR LE MERITE
  • A. LANGE & SOHNE TOURBILLON POUR LE MERITE

Lange & Sohne Saxonia Double Fuseau Horaire

Il nuovo Lange & Sohne Saxonia Double Fuseau Horaire, nasce per coloro che viaggiano spesso e hanno la necessità di conoscere l’orario di 2 luoghi contemporaneamente.

Nel 1884, a Waschington, si è deciso di suddividere il Globo in 24 fusi orari, così da facilitare le comunicazioni, senza confondere le fasce orarie.
Nel XIX secolo erano ancora scarsa la richiesta di questo tipo di informazione, che solo Lange e pochi altri offrivano.
Oggi, gli orologi Lange con questa complicazione, sono una rarità nel mirino dei collezionisti.

Il A. Lange & Söhne Saxonia Double Fuseau Horaire  (ref. 385.026 per l’oro grigio e 385.32 per l’oro rosa), dispone di un secondo fuso orario facile da regolare.
Grazie alla pressione di un pulsante, la sfera delle ore in oro massiccio si muove di ora in ora.
Questa operazione è possibile eseguirla in avanti e indietro tramite i 2 pulsanti posti alla sinistra della cassa senza influire sull’avanzamento della sfera dei minuti.

Un secondo piccolo quadrante al 12 inoltre, indica le 24 ore, ad impedire ulteriore confusione, dando un riferimento sulle 24 ore sull’orario di casa.
Il quadrante è protetto da vetro zaffiro di durezza 9.

La cassa da 40 mm. in oro rosa o bianco, è un esempio di ergonomia ed estetica.
Al suo interno il calibro L086.2 a carica automatica, è di nuova concezione ed  è equipaggiato con un rotore centrale con massa periferica in platino 950 che consente un inerzia ottimale alla ricarica.
A ricarica completa, il movimento gode di 72 ore di riserva di carica.
Il ponte tipico Lange con incisione a mano, ospita un bilanciere in glucydurche batte a 21.600 a/h. e vanta una spirale di manifattura di qualità superiore.
Anche il resto del movimento è decorato a mano, a completare un capolavoro firmato Lange.
Con i suoi 268 componenti, di cui 31 sono rubini, il movimento raggiunge i 30,4 mm di diametro per 4,6 di spessore.

Dopo il montaggio, anche i particolari più nascosti all’occhio sono rifiniti e decorati. Un altro segno distintivo che rende i Lange inimitabili.

Lange & Sohne Zeitwerk Striking Time

Dopo la sua presentazione nel 2009, la Maison presenta il Lange & Sohne Zeitwerk Striking Time.
È un evoluzione del modello originale che riporta qualche aggiornamento a dir poco rilevante.
Si notano subito guardando il quadrante, i due piccoli martelli che abbracciano il quadrante dei secondi.
A questi è demandata la funzione di ripetizione delle ore e dei quarti, percuotendo i due diapason che circondano il quadrante.
Con il pulsante posto a ore 4, si ottiene l’indicazione acustica dell’orario.

La meccanica

Il calibro di manifattura Lange & Sohne è l’ L043.2, che deriva direttamente dal L043.1 (senza ripetizione).
Il movimento è composto da 528 parti, compresi i 78 rubini (388 e 66 per il calibro base), ha una riserva di carica di 36 ore e misura 44,2 di diametro, per 13,8 di spessore.
Infine, lo Striking Time verrà prodotto in 100 esemplari in platino e in un numero non limitato in oro.

  • Lange & Sohne Zeitwerk
  • Lange & Sohne L043.2