LAURENT FERRIER GALET MICRO-ROTOR


Oggi presentiamo un orologio veramente degno di nota, ma che in Italia ben pochi conoscono.
Si tratta dell’aggiornata versione 2014 del Laurent Ferrier Galet Micro-Rotore.
Caratterizzato da due nuove varianti di quadrante, è riconoscibile per la minuteria a “chemin de fer” e indici con numeri arabi.

I quadranti in argento massiccio sono abbinati al metallo della cassa.
La versione argento opalino è abbinata alla cassa in oro bianco, mentre la versione nero opaco all’oro rosso.
Il tempo è scandito da sfere in oro bianco dalla forma delle tipiche lance “Assegai”, armi utilizzate dalle tribù Zulu.

La cassa tonda, prende ispirazione dalla forma tipica a ciottolo (galee in francese), con un diametro di 40 mm. per 11,1 di spessore.
La corona di carica ha una forma a cipolla e si integra perfettamente con la cassa.

Il cuore

Ma passiamo al pezzo forte del nuovo Laurent Ferrier: il movimento.
Si tratta di un movimento meccanico a carica automatica fabbricato in casa e contraddistinto da un micro-rotore decentrato, visibile attraverso il fondello in vetro zaffiro.
L’esclusivo scappamento in silicio, offre un sistema di doppio impulso diretto sul bilanciere.
Grazie a questi, la frequenza è di 3 Hz (21.600 a/h) e restituisce un impulso di 21.600 a/h, in modo da massimizzare la restituzione di energia, riducendo la coppia necessaria per caricare la molla.
Anche il micro-rotore è dotato di un anti-urto.
La riserva di carica è di ben 80 ore.

Il Galet Micro-Rotore ha finiture naturalmente ai massimi livelli.
Cote de Genéve su ponti, perlage su platina, viti lucidate a specchio, come sui ponti del bilanciere e del rotore di carica, anglage fatto a mano, raggi delle ruote smussati e guillochè sulla massa oscillante in oro massiccio.

Il fondello è chiuso a pressione e presenta un unghiatura per facilitarne l’apertura.
L’impermeabilità è di 30 metri.

Tutti gli orologi sono citati di cinturino in alligatore marrone e alcantara, assicurato da una chiusura a doppio déployante.

  • LAURENT FERRIER GALET MICRO-ROTOR
  • LAURENT FERRIER GALET MICRO-ROTOR
  • LAURENT FERRIER GALET MICRO-ROTOR
  • LAURENT FERRIER GALET MICRO-ROTOR
  • LAURENT FERRIER GALET MICRO-ROTOR
  • LAURENT FERRIER GALET MICRO-ROTOR
  • LAURENT FERRIER GALET MICRO-ROTOR

LAURENT FERRIER GALET CLASSIC DOPPIA SPIRALE

All’inizio di quest’anno, è stato presentato il Laurent Ferrier Galet Classic doppia spirale in oro rosa.
Da oggi è disponibile anche in oro bianco.

Laurent Ferrier, viene da un esperienza di 37 anni presso Maison come Patek Philippe, quando ha deciso di mettersi in proprio e aprire una Maison tutta sua, vincendo il premio di orologiaio del’ anno 2010.

Come la sua versione precedente, quella in oro bianco ha una cassa da 41 mm. di diametro e dotato di un quadrante color ardesia grigia in oro bianco, con una finitura satinata verticale e trattato con bagno galvanico per ottenere il colore voluto.
Le sfere di ore e minuti sono anch’esse in oro bianco, come i numeri romani agl’ indici.

La meccanica

Al suo interno un calibro FNB916.01 a carica manuale composto da 182 elementi di cui 23 rubini.
Dotato di un tourbillon ad un minuto, la frequenza di oscillazione è di 21.600 a/h con ben 80 ore di riserva di carica ed una certificazione di cronometro.
Il bilanciere è dotato di una doppia spirale contrapposta che compensa ulteriormente gli scarti come su un tourbillon a doppio asse.
Le funzioni sono di ore, minuti e secondi.
Ad assicurarlo al polso un cinturino in coccodrillo marrone foderato in pelle Alcantara ed una fibbia a doppia apertura pieghevole.
L’impermeabilità è di 3 ATM.

  • LAURENT FERRIER GALET CLASSIC DOPPIA SPIRALE
  • LAURENT FERRIER GALET CLASSIC DOPPIA SPIRALE
  • LAURENT FERRIER GALET CLASSIC DOPPIA SPIRALE