JAQUET DROZ GRANDE SECONDE MORTE


Jaquet Droz ripercorre i successi del 18° secolo con una complicazione rara che solo intenditori e addetti ai lavori sanno apprezzare e comprendere.
I “secondi morti”.
Infatti nascono durante l’illuminismo, e sono riconoscibili per il loro ticchettare di secondo in secondo come fosse un movimento al quarzo, scandendo così il tempo con precisione.

Così Jaquet Droz anima di questa complicazione il suo modello iconico: il Grande Seconde.
Quale migliore veste?
Rivisitato nella posizione dei secondi che trovavano posto leggermente decentrati ad ore 6, questi ora trovano posto al centro del quadrante, magnificando così la sfera protagonista.

Il nuovo Jaquet Droz Grande Seconde Morte, gode di un altra tecnologia di Casa, di cui ha goduto un solo orologio in precedenza, ovvero il Quantième Ivory Enamel: la spirale in silicio.
Insensibile agli sbalzi termici ed ai campi magnetici, la spirale in silicio ha anche una precisione eccezionale.
Al momento è in fase di richiesta il brevetto per abbinare i secondi morti al calendario e al modulo ore e minuti.

Il movimento è un tripudio di estetica e tecnica, dove la componentistica è stata lavorata con un sistema detto “LIGA”.
A disposizione della Swatch Group, di cui fa parte Jaquet Droz, il risultato è una precisione assoluta nella produzione.

Al suo interno il movimento è a carica automatica JD2695SMR con un bariletto, utile a 40 ore di riserva di carica.
I rubini sono 34, mentre la frequenza è di 21.600 a/h.

La cassa è in oro rosso da 43 mm. di diametro per 13,8 di spessore.
L’impermeabilità è di 30 metri.

Il Jaquet Droz Grande Seconde Morte è un edizione limitata a 88 esemplari.

1 2 3 4


JAQUET DROZ BIRD REPEATER

E’ arrivato il momento del debutto per questo straordinario orologio a ripetizione con automi.
Si tratta dello Jaquet Droz Bird Repeater.

Dopo diversi anni di sviluppo, il sogno della Maison di collegare il passato al presente, si concretizza in un capolavoro edito in soli 16 esemplari.

Meccanica

All’interno dell’orologio, un movimento RMA88 a carica manuale composto da 508 componenti.
Dispone di una riserva di carica di 48 ore, 69 rubini e una frequenza di 18.000 a/h.
Le sue funzioni si limitano a ore e minuti, ma scandite da una ripetizione a minuti su due timbri che anima un quadro fine a se stesso.
Un vezzo estetico di incredibile fascino che vede il suo massimo splendore 200 anni fa or sono.
Come da tradizione di Casa Jaquet Droz, il tema è quello degli uccelli di montagna, molto in voga nel 18° secolo.

L’Estetica

In omaggio a questa tradizione, Jaquet Droz ripropone queste animazioni in chiave moderna, dandole vita con una leva scorrevole sul lato della cassa.
Con una cassa di 47 mm. di diametro, lo spessore rimane di poco superiore ai 18 mm. particolarmente compatto per questo genere, considerando anche la complessità degli automi.
Sul lato fondello, è possibile ammirare la sola ripetizione a minuti, mentre la parte dell’animazione, purtroppo, è coperta dal quadrante, a favore dello spettacolo animato degli uccelli.
Il quadrante fatto interamente a mano, ha un dettaglio incredibile.
Con una base in madreperla, è rifinito con un incisione a mano e dipinto.
Anche lo sfondo è realizzato in madreperla a pezzi, come la foresta e l’animazione della cascata.

Gli Automi

I due uccelli, sempre incisi e dipinti a mano, circondano due piccoli pulcini più uno che esce dall’uovo.
Il livello di animazione ha dell’incredibile, tra uccelli che si muovono, ali che si aprono, uova che si schiudono, e i pulcini che vengono nutriti.
La scelta dell’ambientazione rievoca la tradizione Svizzera.
Come gli uccelli che richiamano la famiglia, il nido come casa e la protezione dei piccoli, che come una famiglia deve costruire e crescere insieme in questo messaggio poetico.

Due sono le versioni offerte in 8 esemplari ciascuna.
Una con cassa in oro rosso dal prezzo di circa 450 mila Euro ed una in oro bianco arricchito da diamanti per circa 470 mila Euro.

  • JAQUET DROZ BIRD REPEATER
  • JAQUET DROZ BIRD REPEATER
  • JAQUET DROZ BIRD REPEATER
  • JAQUET DROZ BIRD REPEATER

JAQUET DROZ TOURBILLON

Jaquet Droz presenta il nuovo Tourbillon all’interno della collezione Grand Seconde.
Questa referenza sarà disponibile in oro bianco con quadrante a cote de Genéve  (ref. 34240) o in oro rosso e quadrante grand Feu (ref. 33200).
La cassa misura 43 mm. di diametro.

Il movimento è un Jaquet Droz 25JD di manifattura a carica automatica con sette giorni di autonomia ed è montato su 31 rubini.
La frequenza è di 21.600 a/h.
Sul quadrante spicca a ore 12, decentrata, la gabbia del tourbillon.
Questa è ricavata da un vetro zaffiro che funziona da ponte, lasciando il tutto in bella vista.
L’oblò in zaffiro sul fondello, lascia a vista il movimento con la massa oscillante in oro a 18 carati e il numero di serie.
Ad assicurarlo al polso un cinturino in alligatore fatto a mano con fibbia in oro pieghevole.

I prezzi sono per entrambi i Jaquet Droz Tourbillon di 79.300 Euro, tuttavia accettabile per il livello.

  • JAQUET DROZ TOURBILLON
  • JAQUET DROZ TOURBILLON
  • JAQUET DROZ TOURBILLON
  • JAQUET DROZ TOURBILLON

Jaquet Droz Les Céramiques

La collezione Jaquet Droz Les Céramiques si rinnova con 3 modelli, inserendo la ceramica come elemento per le casse.
Indistruttibile ed inalterabile, anche alle altissime temperature, la cassa in ceramica incarna la purezza e i valori della Maison Jaquet Droz.

URBAN
Le casse, tutte da 44 mm. nascono per mantenere inalterato l’aspetto, il colore e la brillantezza negli anni.
A questo materiale incredibilmente forte, e alle sfere in oro nero, è stato aggiunto in modo intelligente, un piccolissimo tocco di rosso sulla sfera dei secondi.
I contatori intersecati, vanno a formare un grande “8”, che rafforza il potere evocativo del numero fortunato della manifattura.

ELEGANCE
Dietro la semplicità incontaminata di questo nuovo modello, troviamo tutto lo spirito innovativo della Maison.
Ma la tradizione prima di tutto, ha portato un evoluzione delle linee classiche della collezione Grand Second, portando ancora una volta sul quadrante il grande numero “8”.
Il quadrante in madreperla, presenta anche in questo caso la punta della sfera dei secondi di colore rosso.

COMPLICATION
Con il Quantième Perpétuel Céramique, Jaquet Droz afferma la sua avanguardia nel mondo dell’orologeria.
Nella cassa ultracontemporanea, il marchio ha mantenuto la tradizione che ha richiesto la sfida della semplicità.
Il calendario perpetuo è una delle complicazioni che più affascina i collezionisti più esigenti agli orologiai più virtuosi.
E con questa ossessione per la perfezione che i maestri, hanno realizzato un quadrante opalino nero con una striscia di oro nero, per un edizione limitata di 88 esemplari.
Un orologio eccezionale che non richiede regolazioni per i prossimi 100 anni.

 Jaquet Droz Les Céramiques

JAQUET DROZ GRANDE SECONDE QUANTIEME

Lo Jaquet Droz Grande Seconde Quantième perpetua uno stile centenario.
Da più di 300 anni, è un disegno immortale per il più grande successo dell’orologeria.
Questo modello di Jaquet Droz è oggi declinato in numerosissime versioni anche gioiello.
Queste nuove 3 versioni incarnano lo spirito pionieristico della Maison, mantenendo fede alle proporzioni perfette che hanno fatto il successo di questo design.
Oggi viene rivisitato con nuovi materiali e nuovi contrasti di colori e superfici.

Specifiche

Calibro JD 2660Q2
meccanico a carica automatica
doppio bariletto
massa oscillante in oro 22 carati
30 rubini
68 ore di carica
28.800 a/h

cassa in acciaio 43 mm.
numero individuale inciso sul fondello
impermeabilità 3 ATM.
fibbia deployante

  • Jaquet Droz Grande Seconde Quantième
  • Jaquet Droz Grande Seconde Quantième
  • Jaquet Droz Grande Seconde Quantième