Hamilton American Intra-Matic blu


Hamilton ha presentato nell’ambito della fiera di Basile scorsa, una variante del suo recente cronografo Hamilton American Intra-Matic Blu con referenza H38416541.
La novità è il nuovo quadrante dal colore blu e i contatori cronografici a contrasto “reverse Panda”.
Il design dell’Hamilton American Intra-Matic blu si basa su di un cronografo di Casa di fine anni 60, dotato in origine di una cassa da 36 mm.
A farne crescere le dimensioni fino ai più generosi 40 mm. è la moda di oggi, che vuole orologi sempre più grandi.

Moderno

I particolari che lo portano nel nuovo millennio comprendono anche un bel vetro zaffiro con trattamento antiriflesso su ambo i lati.
Anche all’interno del quadrante troviamo per una migliore visibilità un trattamento Superluminova su lancette e indici.
Al 12 campeggia il logo Hamilton con le grafiche uguali a quelle usate nel 1968.

La Meccanica

Aggiornamenti importanti li troviamo anche all’interno.
Un nuovo movimento a carica automatica infatti va a sostituire l’originale a carica manuale montato nel 1968.
Si tratta di un moderno Hamilton H-31 a carica automatica, basato sul super-collaudato Eta-Valjoux 7753 con 28.800 a/h e una riserva di carica di 60 ore.
L’impermeabilità è inoltre garantita fino ad una profondità di 100 metri (10 ATM), e viene consegnato con un cinturino in pelle con fibbia ad ardiglione.

Infine, il prezzo di 1995 Euro sembra un po’ più alto di quanto ci aspettavamo da Hamilton che ci ha da sempre abituati ad un rapporto qualità prezzo decisamente appetibile.

  • L' Hamilton intra-matic quadrante blu
  • Hamilton American intra-matic
  • Hamilton american intra-matic chrono
  • Hamilton american intra-matic chrono
  • Hamilton american intra-matic chrono

HAMILTON KHAKI X-WIND LE

Il mondo dell’aviazione, non è certo una novità per Hamilton.
Infatti l’orologio che veniva usato durante il primo volo nella tratta postale tra Washington e New York, era proprio un Hamilton.

Il nuovo Hamilton Khaki X-Wing, incorpora le principali caratteristiche utili al volo, offrendo le funzioni di cronografo abbinata ad un regolo calcolatore.
Certo non è una complicazione utile nel quotidiano, ma si tratta comunque di una funzione che colpirà gli appassionati.
Nel quadrante un’alta concentrazione di numeri utili ai calcoli.

Il Khaki fa parte di una delle più grandi famiglie dedicate al volo.
L’aspetto del X-Wing appare subito ricco di particolari.
Questo grazie anche al quadrante multilivello e l’alternarsi di finiture lucide e satinate.

In volo

Il regolo calcolatore, si compone di 2 dischi sovrapposti interni al quadrante e comandati da 2 corone esterne.
La corona al 4, la lunetta superiore ruota per registrare la direzione del vento.
La corona al 2 invece serve a ruotare la ghiera sottostante, così da poter inserire variabili, tra le quali la velocità del velivolo.

Le funzioni cronografiche invece sono affidare al movimento meccanico a carica automatica Hamilton H-21, su base Eta-Valjoux 7750.
A distinguerlo il l’H21 dal modello base sono una spirale migliorata ed una riserva di carica aumentata da 42 ore a ben 60.
Ponti e platine inoltre sono stati decorati con tante piccole iniziali, mentre una grande firma si estende sulla massa oscillante.

E’ possibile scegliere tra 2 tipi di quadrante: uno nero con finitura grigia e l’altro tutto argentato con finitura soleil.
Le due configuraizoni configurazioni comprendono sia il cinturino in caucciù che il bracciale in acciaio.
La cassa è in acciaio da 45 mm. con finiture in gomma su lunetta e pulsanti.

L’Hamilton Khaki x-Wind è un edizione limitata a 1999 esemplari per tipologia di quadrante e disponibili ad un prezzo di 2000 Euro circa.

  • HAMILTON KHAKI X-WIND LE
  • HAMILTON KHAKI X-WIND LE
  • HAMILTON KHAKI X-WIND LE
  • HAMILTON KHAKI X-WIND LE

HAMILTON JAZZMASTER FACE2FACE

HAMILTON JAZZMASTER FACE2FACE

Hamilton punta a stupire il suo pubblico con un pezzo a dir poco originale.
Un edizione limitata di un orologio il cui concetto è comunque interessante, e punta sul trasformismo e la versatilità… se così si può dire!

Si tratta del nuovo Hamilton Jazzmaster Face2Face, un orologio “double face” che presenta da un lato un cronografo e dall’atra un solotempo a 3 sfere.

Entrambe le facce dell’orologio presentano un quadrante da una parte, e il movimento a vista dell’altro movimento dall’altra.
La cassa ovale di grandi dimensioni lascia spazio ad entrambi, lasciando al gusto del proprietario la scelta su quale lato indossare l’orologio.

Di fatto i due orologi possono essere usati con due diversi fusi orari, così da rispecchiare le esigenze o l’umore di chi lo indossa.

Su entrambi i lato sono stati usati 2 cristalli zaffiro antiriflesso, lasciando a vista anche il movimento lato quadrante del cronografo.
Particolari in blu arricchiscono l’orologio su di uno sfondo prevalentemente argentato.

Il cronografo è alimentato da un calibro modulare Eta 2094, mentre il classico 3 sfere da un Eta 2671.
La cassa ovale misura 53×44 mm. quindi da l’impressione di essere… decisamente imponente!

L’Hamilton Jazzmaster Face2Face verrà presentato al Salone BaselWorld 2013 in un edizione limitata di 888 esemplari numerati ad un prezzo di 4900 Euro.

  • HAMILTON JAZZMASTER FACE2FACE
  • HAMILTON JAZZMASTER FACE2FACE
  • HAMILTON JAZZMASTER FACE2FACE

HAMILTON JAZZMASTER AUTO CHRONO

Il nuovo Hamilton Jazzmaster Auto Chrono, presenta tutte le innovazioni tecnologiche dell’orologeria unite alle già collaudate linee della linea originale.
Le novità tecnologiche sono dettate dallo sviluppo del nuovo movimento H-21 che vanta 60 ore di ricarica.

La speciale sagomatura del vetro zaffiro, dona massima visibilità al quadrante, ottimizzando il controllo dei tre contatori, che raggruppati sulla sinistra, lasciano spazio al datario al 4.
Il tutto coronato da una bella finitura a clous de Paris.

Il bracciale in acciaio si fonde alla cassa senza soluzione di continuità, mentre gli indici in oro rosa e il cinturino in coccodrillo marrone, portano toni caldi dal design moderno.

La cassa in acciaio misura 42 mm. di diametro, mentre il quadrante è possibile scegliere 3 versioni: nero, argento e argento con indici in oro rosa.
Anche il cionturino è possibile scegliere tra il nero e il marrone.

Il movimento è il nuovo Hamilton H-21 di derivazione Valjoux 7750.

La resistenza all’acqua è di 100 metri.

I prezzi partono da 1345 Euro.

  • HAMILTON JAZZMASTER AUTO CHRONO
  • HAMILTON JAZZMASTER AUTO CHRONO
  • HAMILTON JAZZMASTER AUTO CHRONO
  • HAMILTON JAZZMASTER AUTO CHRONO
  • HAMILTON JAZZMASTER AUTO CHRONO
  • HAMILTON JAZZMASTER AUTO CHRONO
  • HAMILTON JAZZMASTER AUTO CHRONO
  • Valjoux 7750

HAMILTON INTRA-MATIC

Il nuovo Hamilton intra-matic (si, tutto minuscolo…), prende ispirazione da un celebre modello omonimo risalente al 1960.
Il suo stile rievoca lo stile del predecessore, rimanendo entro i 7 mm. di spessore, dichiarando eleganza e purezza nel design.
I diametri disponibili sul modello moderno sono di 38 e 42 mm. in acciaio o oro PVD e sono dotati di un calibro Eta 2892-2.
La scelta delle due casse di misura diversa è molto azzeccata.
La scelta potrà essere inoltre tra un conturbino in pelle o un bracciale in acciaio.

Disponibile da marzo prossimo, i prezzi dell’Hamilton intra-matic partiranno da una base di 700 € circa.

  • HAMILTON INTRA-MATIC
  • HAMILTON INTRA-MATIC
  • HAMILTON INTRA-MATIC
  • HAMILTON INTRA-MATIC
  • HAMILTON INTRA-MATIC
  • HAMILTON INTRA-MATIC

HAMILTON KHAKI NAVY PIONEER EDITION LIMITÉE

l’Hamilton Khaki Navy Pioneer Edition Limitèe raddoppia il piacere abbinandosi ad un supporto da tavolo.
Una fine lavorazione per questa reinterpretazione moderna di un orologio da Marina del 1940.
Il passaggio dal polso al tavolo è semplice ed intelligente, sottolineando la sua essenziale modernità.
Proposto in 1892 esemplari in riferimento all’anno della nascita della Maison che compie 120 anni, numerati singolarmente, vengono consegnati in un elegante cofanetto in legno di albero della gomma Parà che ricorda gli antenati in guerra.
Al suo interno un calibro svizzero Unitas 6498 a carica manuale rifinito ed inciso a ricordare l’anno di fondazione della Hamilton.

Non siamo sicuri che commemorare la fondazione della Maison con un orologio dedicato alla seconda guerra mondiale sia opportuno, ma benvenuto comunque!

La cassa in acciaio ha un diametro di 46,5 mm.
La sua impermeabilità è di 100 metri.
Il prezzo dichiarati è di 2200 Euro.

  • HAMILTON KHAKI NAVY PIONEER EDITION LIMITÉE
  • HAMILTON KHAKI NAVY PIONEER EDITION LIMITÉE
  • HAMILTON KHAKI NAVY PIONEER EDITION LIMITÉE

HAMILTON KHAKI NAVY PIONEER EDITION LIMITÉE

Hamilton Pan Europ

Il primo Hamilton Pan Europ fu introdotto nel 1971.
Al suo interno potevamo trovare il glorioso cal. 11 della Buren-Heuer-Breitling, un calibro visto su Autavia, Monaco della Heuer piuttosto che su Navitimer della Breitling o il Fontainbleu della Hamilton.
Le sue caratteristiche erano la corona a sinistra e i pulsanti corno a destra e vantava una piccola massa oscillante integrata al corno.

La Hamilton rilancia questo modello a distanza di 40 anni con uno stile rinnovato e molto somigliante al suo predecessore.
Purtroppo è stato abbandonato il vecchio calibro per essere sostituito con un nuovo e più moderno H31, ovvero una versione modificata di un Valjoux 7753 aumentandone robustezza e riserva di carica fino a 60 ore.
Il tutto contenuto in una cassa da 45 mm. di diametro, un vetro zaffiro e con un impermeabilità di 100 metri.

L’orologio mantiene i segni distintivi quali il quadrante blu e la lunetta nichelata unidirezionale che ha reso famoso il Pano Europ negli anni passati.

La tiratura sarà limitata a naturalmente 1971 pezzi, dove il numero, oltre ad essere l’anno di lancio del primo modello, è anche l’anno in cui la Hamilton entra nel’ orbita del gruppo SMH.
Il Pan- Europe sarà disponibile verso la fine di quest’anno al prezzo di 1825 Dollari.

HAMILTON KHAKI SKYMASTER UTC

Ispirato agli orologi da aviatore degli anni 40, L’Hamilton Khaki Skymaster UTC vuole ricordare quei momenti in cui la Maison, era fornitore ufficiale della Marina Militare dell’ Esercito degli Stati Uniti.

La cassa da 42 mm. di diametro, ospita un moderno movimento Eta 2893 con doti antimagnetiche e permette un impermeabilità di 300 metri.
L’ orologio fornisce anche un indicazione delle 24 ore regolabile in modo indipendente.
Tramite una corona posizionata al 2, è in grado di fornire i codici IATA (International Air Transport Association).
Infatti le 3 lettere sono parametri di riferimento degli aeroporti internazionali.

Il quadrante è disponibile sia in nero che nel colore originale “vecchio giornale”, un bianco ingiallito dal tempo, in contrasto con i numeri neri e bianchi di facile lettura.
Il fondello dispone di un cerchio interno con le incisioni a conferma della provenienza Svizzera e delle qualità antimagnetiche del suo movimento.

A protezione del quadrante un vetro zaffiro, e ad assicurarlo al polso un cinturino in pelle nera o marrone, oppure in vela nera.

Infine, il prezzo al pubblico dell’ Hamilton Khaki Skymaster UTC è di 945 Euro.

Elenco degli aeroporti

Aéroports LON (London-UK), MUC (Munich-DE), CAI (Cairo-EG), SVO (Moscow-RU),DXB (Dubai-UAE), KHI (Karachi- PK), DAC (Dhaka-BD), BKK (Bangkok-TH), HKG (Hong Kong-HK), HND (Tokyo-JP), SYD (Sydney-AU), NOU (Noumea-NC), AKL (Auckland-NZ), MDY (Midway Naval Air Facility- UM), HNL (Honolulu-US), JNU (Juneau-US), LAX (Los Angeles-US), DEN (Denver-US), ACA (Acapulco-MX), JFK (New York-US), CAY (Cayenne-GF), RIO (Rio de Janeiro – BR), PDL (Ponta Delgada – PT), KEF (Reykjavik – IS)

  • HAMILTON KHAKI SKYMASTER UTC
  • HAMILTON KHAKI SKYMASTER UTC