EBERHARD TAZIO NUVOLARI VANDERBILT CUP NAKED


Era il 1936, quando Tazio Nuvolari vinceva la Coppa Vanderbilt sul circuito Roosvelt Raceway nello stato di New York, a bordo della sua Alfa Romeo 12 cilindri.

Oggi Eberhard & Co. torna a dedicare un orologio ad una delle più prestigiose vittorie del leggendario pilota italiano.
Concepito con un look “all black”,  il nuovo Eberhard Tazio Nuvolari Vanderbilt Cup è decisamente più moderno all’interno di una delle collezioni più amate del Marchio.

L’orologio

Animato da un movimento meccanico a carica automatica, il nuovo Eberhard Tazio Nuvolari Vanderbilt Cup, è il primo della collezione a presentarsi con un quadrante tutto nero e cifre bianche.
Un tocco d’epoca reinterpretato per i nostri giorni.
Come già visto su altri cronografi della collezione, anche in questo caso abbiamo il pulsante cronografico coassiale con la corona di carica.
Un tributo ai cronografi della Maison degli anni 30.
La cassa in acciaio da 42 mm. risulta più leggera dei modelli precedenti.
Questo grazie anche ad un fondello a vista invece che chiuso, da cui il nome “naked”.
Il termine è conosciuto agli appassionati di motori grazie all’assenza di pannelli che lasciano a vista il motore.
Allo stesso modo l’Eberhard Tazio Nuvolari Vanderbilt Cup Naked, ha un fondello in vetro zaffiro autografato dal Pilota.

Il Movimento

Il movimento a vista si mostra con tutte le sue finiture come le viti azzurrate, i 30 rubini, il perlage come sui cruscotti delle vecchie auto e le cote de Genéve.
42 sono infine le ore di riserva di marcia.
Ad assicurarlo al polso un cinturino di pelle con cuciture a contrasto e una fibbia ad ardiglione.

EBERHARD TAZIO NUVOLARI VANDERBILT CUP NAKED

Eberhard & Co. Tazio Nuvolari Vanderbilt Cup Naked


EBERHARD & CO. IN BARCA CON MELGES

Eberhard & Co. dopo auto d’epoca, basket e pallanuoto, conquista la vela.
Quest’anno la Eberhard & Co. compie 125 anni.
Per l’occasione, ha deciso di affiancare il proprio nome a quello della Casa automobilistica tedesca Audi per affrontare la stagione 2012 della Classe Melges.
Partita lo scorso marzo da Maiami con la Bacardi Cup e conclusasi con un secondo posto di Riccardo Simoneschi, sul circuito italiano vedremo il logo della Maison campeggiare sulle vele delle 3 imbarcazioni sponsorizzate: Melges 20, Melges 24 e Melges 32.
Il calendario è ricco di appuntamenti che vedranno il circuito Audi Italia Series prendere il via da Torbole il 30 luglio per il campionato mondiale di Melges 24 e proseguire le sue tappe a Loano, Napoli, Isola d’Elba e Sardegna.
Eberhard & Co. vestirà i panni anche di Official Time Keeper.

EBERHARD & CO. IN BARCA CON MELGES

Eberhard Chrono 4 Geant Titan LE

L’Eberhard Chrono 4 Geant Titan LE è stato presentato al salone di Basilea in un edizione speciale di 1884 esemplari.
L’orologio è stato proposto per celebrare la fondazione della Maison, avvenuta appunto nel 1884.

Il nuovo Eberhard & Co. Chrono 4 Geant Titanium è un esclusivo cronografo che sprigiona energia, grazie al suo design forte ed elegante.
Con un diametro di 46 mm. la cassa ha una finitura satinata ed il motto “never forget who you are” (non dimenticare mai chi sei) inciso sul fondello.
Forse un po’ grande, ma tuttavia compensato da peso del titanio che lo alleggerisce non poco.
al suo interno il calibro EB250 che ha reso famoso il modello.
Si tratta di una base Eta 2894 automatico con modulo Eberhard.
Si contano un totale di 53 rubini.
L’impermeabilità è di 200 metri.
A protezione del quadrante un vetro zaffiro piatto con trattamento antiriflesso.
Al contrario il fondello è chiuso e serrato con 6 viti.
Quest’ultimo presenta una bellissima finitura a cote de Gèneve.
Infine, ad incorniciare il quadrante, una lunetta in acciaio con rotazione unidirezionale.

  • Eberhard Chrono 4 Geant Titan LE
  • Eberhard Chrono 4 Geant Titan LE