DE WITT ACADEMIA OUT OF TIME


Come ormai da tradizione di Casa, De Witt presenta un altro orologio fuori dagli schemi tradizionali.
Si tratta dell’Academia con una cassa da 42,5 mm. di diametro per 12,8 di spessore, alimentato da un calibro a carica automatica costruito interamente negli Atelier De Witt di Ginevra.
Presenta inoltre una complicazione che sta conoscendo sempre più estimatori: i secondi morti.

Il quadrante si presenta con ore e minuti centrali, mentre il piccolo quadrante con secondi morti si trova tra il 3 e il 6.
Tra il 6 e il 9 invece trova simmetricamente spazio un altro quadrante per i secondi “gratuito” privo di lancetta.
A detta della Maison, si tratta di una “rappresentazione simbolica dell’opposizione tra tempo reale e tempo virtuale che non possiamo misurare con metodi convenzionali”.
Quindi nell’Accademia, ritroviamo anche spazio per la filosofia!

L’orologio

La cassa in oro rosa presenta i tratti caratteristici della Casa, con le classiche linee imperiali mescolate con particolari in gomma.

Come accennato, il movimento è un automatico De Witt cal. DW1201 su base DW5051 con i moduli aggiuntivi per le complicazioni.
Il movimento dell’Accademia conta così un totale di 217 componenti con una frequenza di 21.600 a/h e con una riserva di carica di 65 ore e 38 rubini.

Le versioni offerte da De Witt sono 3 e si distinguono per la colorazione del quadrante laccato nei colori bianco, blu o nero.
Gli indici sono applicati nello stesso colore del metallo della cassa.

L’impermeabilità è garantita fino a 30 metri, non eccezionale, ma non è certo un orologio pensato per la spiaggia.

L’orologio è offerto ad un prezzo di 50 mila Euro circa.


DE WITT TWENTY-8-EIGHT TOURBILLON SQUELETTE

Il De Witt Twenty-8-Eight Tourbillon è ora disponibile anche in versione scheletrata.
Il Calibro DW8028, è il primo calibro interamente costruito dal Marchio ed incorpora le stesse caratteristiche del calibro non scheletrato, come le 18.000 a/h, un bilanciere ad inerzia variabile e una riserva di carica di 72 ore.
I rubini sono 19 per 185 componenti.

Prodotto interment in-house, questo calibro a carica manuale è dotato di uno scappamento ad ancora svizzero e spirale con curva Phillips Straumann, prodotto in una lega indistruttibile, autocompensante in acciaio anti magnetico con doti cronometriche ottime.
Il bilanciere, lo scappamento e l’ancora sono in oro 18 carati.

La platina traforata, è sabbiata e ricoperta in oro nero, mostra un labirinto di curve e cerchi dove il bariletto posizionato ad ore 12, lascia alla vista la molla.

Il movimento viene ospitato in una cassa in oro giallo (o bianco nella versione fine Jewelry) di 43 mm. di diametro con uno spessore di 10, 78 mm.

All’interno, ad incorniciare il movimento, un rehault lucido con ai 4 indici il logo De Witt. Nella versione Fine Jewelry, vi trovano posto 8 diamanti taglio brillante che evidenziano gli indici.

Il vetro a protezione del quadrante è di tipo zaffiro.
L’impermeabilità è di 3 ATM.

  • DE WITT TWENTY-8-EIGHT TOURBILLON SQUELETTE
  • DE WITT TWENTY-8-EIGHT TOURBILLON SQUELETTE
  • DE WITT TWENTY-8-EIGHT TOURBILLON SQUELETTE
  • DE WITT TWENTY-8-EIGHT TOURBILLON SQUELETTE

De Witt Academia Chronostream

Il De Witt Academia Chronostream rinnova la linea con un nuovo cronografo sportivo con linee giovani e dinamiche.
Disponibile in edizione limitata a 250 pezzi, avrà a disposizione 2 casse da 43 o 44 mm. in oro rosa o titanio grado 5 con trattamento PVD e gomma nera.
I segni distintivi si possono riconoscere dalla cassa con le classiche colonne e corona negli stessi materiali con logo “W”.

Dotato di vetro zaffiro, ha un impermeabilità di 30 metri, e fondello serrato da viti.

Al suo interno un calibro cronografico automatico DeWitt 6005 (Eta-Valjoux 7753) con 27 rubini, 28.800 a/h e una riserva di carica di 48 ore.

Il nuovo Academia è corredato di cinturino in caucciù nero o un cinturino in pelle di alligatore con tripla chiusura pieghevole in titanio grado 5 con trattamento PVD o oro rosa.

De Witt Academia Chronostream