GRIEB & BEZINGER BLUE MERIT


A 20 di distanza dalla nascita della celebre manifattura A. Lange & Sohne, avvenuta nel 1994, i maestri orologiai Grieb & Bezinger, presentano la loro ultima creazione, un omaggio al Tourbillon Pour le Mérite.

200 sono gli esemplari di A. Lange & Sohne esistenti, di cui 150 in oro e 150 in platino.
E’ del tutto possibile che un collezionista, abbia messo a disposizione un proprio esemplare, per creare un pezzo unico.

Partendo da una base A. Lange & Sohne con cassa originale da 38,5 mm., il processo per la cusomizzazione di questo straordinario orologio, è durato ben 12 mesi.
Gli artigiani hanno inoltre lavorato duramente ed hanno messo tutto il loro impegno per trasformare il movimento, portandolo a canoni estetici e tecnici all’altezza dello stile Grieb & Bezinger.

Con una cassa in platino da 41 mm. di diametro, il nuovo Grieb & Bezinger Blue Merit, si presenta con un movimento scheletrato che mostra orgoglioso la gabbia del tourbillon.

Il movimento di base è quindi il Lange & Sohne L902.0 con indicatore per le 72 ore di riserva di carica e piccoli secondi.
Dotato di 29 rubini, è stato inoltre cesellato e rifinito a mano e protetto da un quadrante in argento anch’esso scheletrato e rifinito con la tecnica “Breguet Frost”.

Nel 1994, il A. Lange & Sohne costava l’equivalente di 75 mila Euro.
Lo scorso 12 maggio, ad un asta di Christie’s, un esemplare in oro bianco è stato battuto a oltre 350 mila Euro.

  • GRIEB & BEZINGER BLUE MERIT
  • GRIEB & BEZINGER BLUE MERIT

GRIEB & BENZINGER BLUE DANUBE

L’ultima straordinaria creazione di Grieb & Benzinger, è il Blue Danube.
Prodotto con cassa in platino da 43 mm, ospita un movimento a carica manuale con ripetizione minuti e cronografo rattrappente.
Creato da Patek Philippe per Tiffany & Co. nel 1890, il movimento ha un diametro di 36,5 mm. una cosa piuttosto rara da vedere considerate le complicazioni!

Il Movimento

Il movimento in questo caso è stato finemente lavorato e scheletrato, placcato in rodio e decorato a guilloché.
Le viti sono state lucidate e azzurrate alla fiamma.
I rubini sono 26 e la frequenza è di 18.000 a/h.
Considerando i 120 anni di età, questo movimento è senza dubbio un tributo storico all’orologeria, che trasuda emozioni anche dopo il restauro, che ha richiesto  l’intervento su oltre 400 componenti.

L’Estetica

Il quadrante argentato, con sfere Breguet, è a finitura satinata, e protetto da un vetro zaffiro piatto antiriflesso a completare un incredibile orologio.
Il sistema di lavorazione del quadrante, è ottenuto tramite ossidazione mediante fiamma libera ed una miscela di acidi.
Il risultato è un color bianco che ricorda il ghiaccio.
Questa tecnica era utilizzata da A. Louis Breguet tra il 18° e il 19° secolo e che oggi, soltanto Grieb & Bezinger utilizzano.

Anche pulsanti e corona sono rifiniti a guilloché e realizzati in platino massiccio.
Ad assicurarlo al polso, un cinturino in alligatore blu con fibbia in platino.

Il prezzo sarà approssimativamente di mezzo milione di Dollari.

  • GRIEB & BENZINGER BLUE DANUBE
  • GRIEB & BENZINGER BLUE DANUBE
  • GRIEB & BENZINGER BLUE DANUBE
  • GRIEB & BENZINGER BLUE DANUBE

Grieb Benzinger Watch

Il tedesco Grieb Benzinger Watch presenta il Polaris, un’altra sua creazione.
Come di consueto, l’orologiaio stupisce per le meravigliose lavorazioni dei suoi movimenti.
La maestria con cui scheletra gli orologi, è un esempio dell’arte orologiera che trova ancora oltre che abilissimi maestri, una schiera di appassionati.
Il 2011 vede affacciarsi un trittico di opere: il Polaris, il Pharos e il Blossom, ciascuno con cassa in oro rosso da 43 mm. con movimento scheletrato.

  • Grieb Benzinger Polaris
  • Grieb Benzinger Polaris
  • Grieb Benzinger Polaris

Qui fotografato il Polaris, equipaggiato con movimento meccanico a carica manuale.
Il prezzo di questo modello si aggira sui 40 mila Euro.
Il prezzo del Polaris è giustificato dalla lavorazione che solo una mano esperta ed attenta come quella di Grieb Benzinger Watch ha la capacità di realizzare.