TISSOT PRS 516


Ispirato alle corse automobilistiche, il nuovo Tissot PRS516, perpetua un classico intramontabile che dura da oltre 40 anni.
Tissot è molto legata a questo modello, tanto che quest’anno premia il successo con un inedito cronografo a carica automatica calibro A05.H31.

Materiali

Inediti sono anche i materiali di cui è composto, come la ceramica per la lunetta, il vetro zaffiro e un quadrante in carbonio.
Anche la massa oscillante dal nuovo disegno trasuda lo spirito automobilistico e che assicura una facile riserva di carica di ben 60 ore.
La grande cassa da 45 per 15,84 mm. ha finitura opaca e presenta i pulsanti a cui sono demandate le funzioni cronografiche con particolari rossi.
Particolari che vengono ripresi anche dalla sfera dei secondi e minuti crono.
A corredo un cinturino in pelle traforato in stile racing con impunture rosse.
L’impermeabilità del cronografo è garantita fino a 100 metri ed è offerto con finiture rosse o gialle.

Il Prezzo

Il prezzo per la referenza T100.427.16.051.00 è di 1895,00 Euro.


BREITLING GALACTIC UNITIME SLEEK T

Breitling presenta un nuovo orologio pensato per sedurre i viaggiatori.

Si chiama Breitling Galactic Unitime SleekT ed è animato da un nuovissimo movimento di manifattura, novità assoluta per quanto riguarda i movimenti privi di cronografo.
Questo nuovo movimento presenta un nuovo sistema di particolare semplicità nell’utilizzo: infatti basta estrarre la corona di carica, per spostare a passi di un ora sia in avanti che indietro, centrando la città d’interesse.
Altro punto d’interesse è legato al datario, che permette le regolazioni, sia in avanti che indietro, senza il problema dell’orario proibito.

Il nuovo Breitling Galactic Unitime è dotato inoltre di un materiale del tutto nuovo (per la Maison) per la composizione della lunetta: si tratta del carburo di tungsteno.
Questo materiale viene stampato ad altissima pressione e ad altissima temperatura.
Si parte da una base di polvere di tungsteno, la quale a fine trattamento risulterà di una durezza ben cinque volte quella dell’acciaio, regalando una superficie decisamente più resistente ai graffi e agli urti.

Il movimento

Il movimento del Galactic è un calibro Breitling B35 con certificato di cronometro del COSC,
Con una frequenza di 28.800 a/h per 56 rubini è coperto da due brevetti: uno per il sistema di ricarica ed un altro per la regolazione del datario.
La riserva di marcia è di 70 ore.
Purtroppo il movimento non sarà in vista, ma coperto da un fondello riportante il logo e informazioni sull’impermeabilità e la certificazione di cronometro.

La cassa in acciaio misura 44 mm. di diametro, con un impermeabilità di 100 metri.
La corona è a vite, e il vetro bombato con trattamento antiriflesso è in zaffiro.

In dotazione un bracciale Breitling Pilot in acciaio.

Le versioni proposte sono con quadrante nero trophy o bianco antartico.
La ghiera interna presenta le città di riferimento e le grandi sfere e gl’indici  hanno un trattamento Superluminova per una leggibilità ottimale.
La raffigurazione del planisfero sul quadrante rende questo orologio non particolarmente lussuoso alla vista.
Ma come potrebbe far pensare il prezzo prossimo agli 8000 Euro, sicuramente chi viaggia molto, sarà ben contento di prendere in considerazione l’acquisto.

DE WITT ACADEMIA OUT OF TIME

Come ormai da tradizione di Casa, De Witt presenta un altro orologio fuori dagli schemi tradizionali.
Si tratta dell’Academia con una cassa da 42,5 mm. di diametro per 12,8 di spessore, alimentato da un calibro a carica automatica costruito interamente negli Atelier De Witt di Ginevra.
Presenta inoltre una complicazione che sta conoscendo sempre più estimatori: i secondi morti.

Il quadrante si presenta con ore e minuti centrali, mentre il piccolo quadrante con secondi morti si trova tra il 3 e il 6.
Tra il 6 e il 9 invece trova simmetricamente spazio un altro quadrante per i secondi “gratuito” privo di lancetta.
A detta della Maison, si tratta di una “rappresentazione simbolica dell’opposizione tra tempo reale e tempo virtuale che non possiamo misurare con metodi convenzionali”.
Quindi nell’Accademia, ritroviamo anche spazio per la filosofia!

L’orologio

La cassa in oro rosa presenta i tratti caratteristici della Casa, con le classiche linee imperiali mescolate con particolari in gomma.

Come accennato, il movimento è un automatico De Witt cal. DW1201 su base DW5051 con i moduli aggiuntivi per le complicazioni.
Il movimento dell’Accademia conta così un totale di 217 componenti con una frequenza di 21.600 a/h e con una riserva di carica di 65 ore e 38 rubini.

Le versioni offerte da De Witt sono 3 e si distinguono per la colorazione del quadrante laccato nei colori bianco, blu o nero.
Gli indici sono applicati nello stesso colore del metallo della cassa.

L’impermeabilità è garantita fino a 30 metri, non eccezionale, ma non è certo un orologio pensato per la spiaggia.

L’orologio è offerto ad un prezzo di 50 mila Euro circa.

OMEGA SEAMASTER 300 ETNZ

Mancano ancora due anni tondi alla 35° Coppa America, e Omega lancia già il suo orologio commemorativo.
Dedicato all’equipaggio Emirates Team New Zealand, l’orologio scelto è un Omega Seamaster 300 con cassa in titanio da 44 mm. di diametro.
Di nuovo su questo modello troviamo una lunetta in ceramica unidirezionale da 60 scatti.
Le incisioni a bassorilievo sono ottenute tramite ablazione laser.
L’ indice al 12 in Superluminova verde incornicia un quadrante in titanio spazzolato con indici al Superluminova blu applicati.

Le indicazioni cronografiche sono contraddistinte da sfere di colore rosso, e riportano le classiche indicazioni con secondi centrali, minuti al 3 e ore crono al 6.
Il contatore dei minuti è dotato di una particolare lancetta utile al cono a rovescio dei 5 minuti della pre-partenza delle regate.
I secondi continui sono al 9 indicati da una lancetta bianca.

Il movimento

All’ interno del Seamaster, il noto movimento Omega 3330 automatico con spirale in silicio Si14, scappamento coassiale e smistamento della cronografia tramite ruota a colonne.
Con 28.800 a/h e 52 ore di riserva di carica, il movimento automatico 3330 è protetto da un fondello serrato a vite con personalizzazione Emirates Team New Zealand.

I pulsanti per l’avvio/arresto e l’azzeramento del cronografo, sono contraddistinti da un anello in alluminio di colore rosso il primo e nero il secondo.

L’impermeabilità è, come su tutti i modelli di questa linea, testata fino a 300 metri (1000 piedi).
A ore 10, sulla carrure, si può notare la valvola per la fuori uscita dell’elio, utile per le immersioni professionali.

Ad assicurare al polso il nuovo Omega Seamaster 300 Diver ETNZ, un cinturino in caucciù bicolore, che presenta all’interno un particolare disegno utile alla respirazione della pelle e al drenaggio di acqua e sudore.
La chiusura è del tipo deploiante in titanio grado 5 come la cassa.

Omega è dal 1995 che sponsorizza l’equipaggio Neozelandese all’epoca capitanato da Sir. Peter Blake, e ancora oggi l’equipaggio e Omega, sono affiancati in una nuova sfida.

Il Omega Seamaster 300 Diver ETNZ sarà disponibile da giugno 2015 al prezzo di 6400 Euro.