Hubot, Rolex e Omega: estive novità


E’ da qualche settimana che il mondo sembra essersi fermato per un pallone.
I mondiali di calcio hanno distolto l’attenzione da innumerevoli attività, concentrando tutti gli sforzi negli stadi.
Anche nel mondo dell’orologio, l’attenzione si sposta sui prati degli stadi.
Come Hublot, che ha presentato il suo corono FIFA, che da canto suo ha una tecnica di tutto rispetto.
Monta il calibro HUB1260 bi-retrogrado progettato e assemblato in casa, ma che è limitato naturalmente ad un pubblico calcistico.

dall’altra parte Rolex presenta la sua nuova spiraleSyloxi”, che prende il nome dai materiali che compongono la spirale stessa: Silicio e ossido di silicio.
La novità sta nella sua composizione.
Anche anche se arrivata dopo Ulysse Nardin (la prima ad introdurre il silicio per le spirali), Patek Philippe, e la Swatch Group con Omega e Breguet, Rolex assicura una formula “definitiva”.
Presentata per la prima volta a Baselworld 2014, la spirale Syloxi è stata applicata ad un movimento Rolex 2236.
Una nuova generazione di movimenti per orologi da donna che Rolex ha introdotto timidamente quest’anno.
Come mai tutto questo sotto tono?!

Al Mare?

Per fortuna c’è Omega che pensa ad un pubblico da spiaggia!
Ebbene si, non ci sono solo i Mondiali di calcio!
Sta arrivando (anzi, è già arrivata!) la bella stagione, e il marketing sogna ancora il pallone….
Omega si porta avanti coi lavori presentando per tempo il nuovo Omega Seamaster 300 Master Co-Axial.
Una splendida riedizione del Semaster del 1957, con nuovi materiali ed un movimento di manifattura Omega 8400 Co-Axial.
Questo orologio unisce tutte le caratteristiche che hanno contraddistinto Omega negli ultimi anni, come appunto lo scappamento coassiale, una spirale in silicio che assicura caratteristiche anti magnetiche da 15 mila Gauss e una lunetta in ceramica nera con scritte in Liquidmetal o Ceragold.

Bene, per noi che del calcio non ci sfiora il pensiero, in questo periodo di sonnolenti novità, riusciamo a scorgere qualche cosa, tra un goal e l’altro.
Nella speranza che le novità siano riservate per la fine dei mondiali, quando tutti ritorneranno dal loro letargo calcistico e rimetteranno a disposizione la loro attenzione, noi che pensiamo al mare e alla spiaggia, nutriamo speranza che il mercato ci porti un bell’orologio per la vela.

  • Hublot FIFA
    Hublot Unico Bi-Retrograde FIFA
  • bilanciere Rolex Syloxi
    Rolex Syloxi
  • Omega Seamaster 300 Master Coassiale
    Omega Seamaster 300 Master Co-Axial

ETERNA MILITARY HERITAGE 1939

Di recente si è parlato di Heritage di Longines in dotazione alla Air Force Ceche.
In realtà non era l’unica a fornire i segnatempo.
Anche Lemania ed Eterna produssero orologi militari con cassa a cuscino.
E’ conosciuto dai collezionisti col nome di “Majetek”.
Questo soprannome deriva da un incisione sul fondello che riportava un testo in lingua Ceca: “Majetek Vojenske Spravy”, ovvero “Proprietà dell’amministrazione militare”.

Così anche Eterna entra nel mondo delle riedizioni.
Con il Military Heritage 1939, vuole rendere omaggio al modello originale di cui l’anno.

Due sono le referenze a disposizione:
1939.43.46.1298, con cassa in acciaio con finiture spazzolate e lucide, abbinato ad un cinturino in pelle nera, che racchiude un quadrante nero con numeri arabi.
1939.43.46.1299, che presenta le stesse caratteristiche, ma con una cassa con trattamento PVD nero e assicurato al polso da un conturbino in pelle marrone.

L’orologio in breve

A differenza del modello originale, il nuovo Eterna Military Heritage 1939, presenta una cassa più grande di 2 mm.
tuttavia arrivare fino a 40 mm. mantiene le misure perfette.
Il datario a ore 6 personalmente non mi piace.
Il fondello è liscio e privo di qualsiasi incisione.
Il vetro è del tipo zaffiro contro il plexy dell’originale e con trattamento antiriflesso.

Ad animare l’Eterna, un movimento Eta 2824-2 con 28.800 a/h e 38 ore di riserva di carica.
Da Eterna ci aspettavamo un movimento di manifattura, ma evidentemente la nuova proprietà (la Volant Limited, a sua volta controllata dalla cinese China Haidian), non lo ha ritenuto necessario…
Siamo curiosi di sapere il perché!

L’Eterna Military Heritage 1939, è un edizione limitata di 1939 esemplari per ogni referenza, ed è proposto ad un prezzo di 2140 Dollari per l’acciaio e 2390 per il PVD.

A questo prezzo, ci aspettavamo un movimento di manifattura!

  • ETERNA MILITARY HERITAGE 1939
    Referenza 1939.43.46.1298
  • ETERNA MILITARY HERITAGE 1939
    Referenza 1939.43.46.1299
  • ETERNA MILITARY HERITAGE 1939
    Modello originale del 1938