HAUTLENCE AVANT-GARDE HLRQ


Dotato di linee più audaci e robuste, la nuova creazione di Hautlence si proietta verso estetiche più moderne rispetto ai suoi predecessori.

Il nuovo Hautlence Avant-Garde HLRQ ha una cassa in acciaio e titanio ora di forma rotonda da 44 mm. di diametro, disponibile con o senza finitura DLC.
Nella versione in acciaio le grafiche sono blu, mentre nella versione con finitura DLC le grafiche sono previste arancioni.
Il quadrante in vetro zaffiro, progettato dal Marchio, conferisce trasparenza e tridimensionalità, rilevando il movimento di manifattura Hautlence a carica manuale con ore saltanti e minuti retrogradi, possibili grazie ad un sistema di connessione aste di produzione propria.
Il movimento conta 255 parti di cui 24 sono rubini ed una riserva di carica di 40 ore.
Ulteriore senso di profondità è dato da un sistema di dischi sovrapposti che disegnano il quadrante.

Il prezzo per uno di questi orologi, dovrebbe partire da 33.500 CHF.

  • HAUTLENCE AVANT-GARDE HLRQ
  • HAUTLENCE AVANT-GARDE HLRQ

RICHARD MILLE RM 039 TOURBILLON FLYBACK

RICHARD MILLE RM 039 TOURBILLON E6-B FLYBACK

Richard Mille inaugura un nuovo traguardo di tecnica e complicazione con il nuovo orologio-strumento RM039.
Difficile da comprendere tale complicazione, che non si limita alla sola meccanica, ma si estende all’estetica e anche all’utilizzo.

All’ interno troviamo il nuovo calibro Richard Mille con tourbillon a carica manuale con cronografo Flyback.
Altre particolarità sono un grande datario, GMT, modalità conto alla rovescia e un selettore di funzione.
Non manca un indicatore per la riserva di carica di 70 ore.
Queste funzioni implicano la creazione di 750 componenti originali.
Il movimento conta 58 rubini ed ha un diametro di 38,95 mm. per uno spessore di 7,95 mm.
Per sfruttarne le funzioni sono necessari 6 pulsanti.

Richard Mille ha creato una cassa da 200 pezzi, che lo fa diventare uno degli orologi più complicati d’alta orologeria.
Tra le sue funzioni spicca la ghiera girevole che incorpora il sistema di navigazione aerea E6-B con regolo-calcolatore.
Questa è bidirezionale ed è utile per calcolare il consumo di carburante.
Ma si può calcolare anche i tempi di volo, la velocità al suolo e la correzione del vento e di convertire rapidamente le unità di misura (Naut, Km, galloni, litri, piedi, libbre e kg).

Un’altra caratteristica dell’RM039 che lo distingue dagli altri orologi da pilota, è un indicatore mobile che consente di calcolare la densità dell’aria in rapporto all’altitudine, una funzione originale che entra per la prima volta nel mondo dell’orologeria.

L’orologio verrà rodotto in soli 30 esemplari.

  • RICHARD MILLE RM 039 TOURBILLON E6-B FLYBACK
  • RICHARD MILLE RM 039 TOURBILLON E6-B FLYBACK
  • RICHARD MILLE RM 039 TOURBILLON E6-B FLYBACK

ROMAIN GAUTHIER LOGICAL ONE

ROMAIN GAUTHIER LOGICAL ONE

Sono diversi i particolari di questo orologio che ne caratterizzano la straordinaria meccanica.
Salta subito all’occhio, guardandone il quadrante, il fuso a catena con catena in rubino, e una camma a chiocciola al posto del fuso conoide.
Distolta l’attenzione dal quadrante, c’è un’altra cosa che attirerà l’attenzione. L’assenza della corona di carica.
Al suo posto troviamo un bottone. Premendolo ripetutamente, si darà carica all’orologio.
E le finiture? Romain Gauthier è uno dei migliori al mondo. Non ci sono dubbi!
Lo ammetto. Ho un debole per questo uomo…
Intendiamoci, parlo a livello orologiero!

La Meccanica

Tipicamente di forma conoide, così da fornire una forza costante, Romain Gauthier ha sostituito il tipico fuso con uno a forma di chiocciola, così da permettere alla catena di essere più grande e resistente.
Vista inoltre la forma piatta del fuso, la catena sarà in linea orizzontale, sullo stesso piano, quindi trasmettendo la forza in linea retta con maggiore efficenza.
Inoltre la catena ha una maglia centrale composta in rubini, così da minimizzare gli attriti.

Impressionante così la meccanica quanto l’estetica, con la catena in rubino visibile dal quadrante, fino ad un inedita finitura dei ponti a doppio anglage, che consiste in angoli lucidati con due diverse angolazioni parallele.
Anche le viti godono di una finitura a specchio eseguita a mano, a completare una delle finiture migliori che si possano trovare nell’intero mondo dell’alta orologeria.
Una delizia per gli occhi!

L’Estetica

Attraverso il fondello, si scorge un piccolo indicatore della riserva di carica, che suggerisce quando è ora di ricaricare l’orologio, attraverso il pulsante ad ore 9.
Ad ore 2 una piccola coroncina con cabochon in zaffiro, comanda la rimessa dell’ora.
Il bariletto è imperniato anch’esso su rubini, i quali ridurranno ancora una volta gli attriti.
30 sono i rubini totali ai quali vanno aggiunti i 34 della catena, la quale è composta da 333 elementi totali.
Gli elementi che compongono il movimento sono costituiti principalmente da titanio, ottone e acciaio.
Il bilanciere a vista sul quadrante batte a 28.800 a/h (4 Hz) e la riserva di carica è di 60 ore.

Il Logical One ha una cassa da 43 mm. di diametro per 14,2 di spessore e si può scegliere tra l’ oro rosso o il platino ed con un impermeabilità di 50 metri.

  • ROMAIN GAUTHIER LOGICAL ONE
  • ROMAIN GAUTHIER LOGICAL ONE
  • ROMAIN GAUTHIER LOGICAL ONE
  • ROMAIN GAUTHIER LOGICAL ONE
  • ROMAIN GAUTHIER LOGICAL ONE
  • ROMAIN GAUTHIER LOGICAL ONE

ROGER DUBUIS EXCALIBUR QUATUOR

ROGER DUBUIS EXCALIBUR QUATUOR

Un evento eccezionale nella storia dell’alta orologeria firmato Roger Dubuis, che presenta il primo orologio con quattro bilancieri con spirale in silicio.
Una sfida alla gravità che vede quattro bilancieri accompagnati da cinque differenziali, che segnano un nuovo traguardo nel campo della precisione.

Il Silicio

Da diversi anni il silicio viene usato nei movimenti per aumentarne le prestazioni cronometriche.
Roger Dubuis si spinge oltre i limiti realizzando il primo orologio della storia con cassa interamente in silicio.
Infatti il silicio viene utilizzato per la sua leggerezza, che è di due volte inferiore all’acciaio e la sua resistenza, quattro volte più resistente.
La composizione molecolare del silicio è infatti simile a quella del diamante, cosa che sfida le capacità di lavorazione, richiedendo competenze specifiche e prodezze tecniche.

Roger Dubuis è una delle pochissime Maison che hanno la possibilità e la capacità di fabbricare organi regolatori “in casa”.
Questo ha reso possibile la progettazione di questo prodigio di tecnica che richiede non uno, ma ben quattro organi bilancierespirale nello stesso movimento.
Il Calibro RD101, con i suoi 590 componenti, apre così le porte ad una pratica considerata impraticabile fino ad ora.

Il Movimento

E se questa complicazione a dir poco audace non fosse già abbastanza, il Cal. RD 101 integra un inedito sistema di indicazione della riserva di carica in attesa di brevetto, al servizio di una delle più feroci missioni dell’orologeria: la precisione.

A causa della gravità, un normale orologio meccanico, subisce l’effetto in modo costante, alterando la marcia a seconda della posizione.
Il compito del tourbillon, è ruotare di 360 gradi l’organo regolatore, così da cambiare la posizione ogni minuto.
L’Excalibur Quatuor invece, grazie ai suoi 4 organi regolatori, questo problema lo risolve in modo costante e continuo.

Musica

Un calibro tradizionale è considerato di precisione quando la sua frequenza è di 4Hz.
Il Cal. RD101 invece dispone di un eccezionale frequenza di 16Hz.
Questo avviene grazie ai 4 bilancieri che oscillano in modo non sincronizzato, lasciando il tradizionale ticchettìo ad una nuova armonia.

L’inedita indicazione della riserva di carica, è composta da un piccolo quadrante con due mezze lune ed un indicatore a doppia punta.
Il quadrante gira con la velocità dei bariletti, ovvero 4 giri e mezzo al giorno, mentre l’indicatore, girando ad una velocità inferiore, da la lettura della riserva residua.

Sette sono gli anni di sviluppo tecnico per portare alla luce questo capolavoro.
Un orologio con quattro organi regolatori, una riserva di carica inedita, cinque differenziali coassiali… in più, in attesa della certificazione per il Punzone di Ginevra, come tutti gli orologi Roger Dubuis.

L’Estetica

Tornando alla cassa, che merita un approfondimento, essa è composta da un unico blocco di silicio, un “metallo-cristallo” dalle caratteristiche ottimali e che ha richiesto una competenza tecnica divenuta esclusiva di Roger Dubuis.
Disponibile anche in oro rosa, sarà prodotto in 88 esemplari.

Roger Dubuis e Gregory Bruttin:
Due generazioni di orologiai al servizio dello stesso ideale.

Gregory Bruttin è il responsabile dello sviluppo dei movimenti della Manifattura Roger Dubuis e a lui si deve la realizzazione del’ Excalibur Quatuor.
Un Maestro toccato dalla grazia meccanica che fa ben sperare per il futuro della Maison.
Incontratosi con Roger Dubuis nel 2002, Gregory Bruttin non è solo entrato a far parte di uno dei marchi più innovativi e vulcanici del 21° secolo, ma anche con il Maestro Roger Dubuis in persona che ha fatto del Marchio, fin dalla sua nascita nel 1995, uno dei pochissimi che vanta il Punzone di Ginevra in tutta la sua gamma.

  • ROGER DUBUIS EXCALIBUR QUATUOR
  • ROGER DUBUIS EXCALIBUR QUATUOR
  • ROGER DUBUIS EXCALIBUR QUATUOR
  • ROGER DUBUIS EXCALIBUR QUATUOR
  • ROGER DUBUIS EXCALIBUR QUATUOR
  • ROGER DUBUIS EXCALIBUR QUATUOR

ZENITH CHRISTOPHE COLOMB HURRICANE

ZENITH ACADEMY CHRISTOPHE COLOMB HURRICANE

Lo Zenith Hurricane riassume tutta la conoscenza ed il know how del Marchio in un orologio che batte a 36 mila alternanze e dotato di un sistema tourbillon di controllo gravitazionale ispirato ai vecchi cronometri da marina.
E per lasciare ancora a bocca aperta, una trasmissione a catena da 18 cm. per 585 componenti, a controllo dell’isocronismo che garantisce una carica stabile ed una forza costante.

Sotto il vetro zaffiro si può ammirare il sistema di catene a ore 12 e il sistema giroscopico composto da 173 elementi.
Girato l’orologio, il fondello in zaffiro lascia la vista al ponte della gabbia giroscopica incisa con un motivo a globo che funge da contrappeso.

Per tutte le 50 ore della riserva di carica, la catena rilascerà una forza costante al treno del tempo composto dalla ruota di scappamento in silicio.

Lo Zenith Academy Christophe Colomb Hurricane ha un altro nemico della precisione: la gravità.
Zenith ha però brevettato un sistema sferico a supporto cardanico, che mantiene sempre in posizione orizzontale l’organo regolatore.
Come sugli orologi da Marina infatti, il sistema cardanico fa si che l’orologio sia sempre nella sua posizione ottimale.

Una volta che gli orologi sono entrati nel taschino, Breguet ebbe la geniale idea di far ruotare l’organo regolatore su se stesso così da annullare gli effetti dovuti alla posizione verticale, inventando il tourbillon.
Il sistema dello Zenith Hurricane invece, indipendentemente dalla posizione dell’orologio, mantiene l’organo regolatore sempre nella stessa posizione.

Specifiche tecniche

Movimento meccanico a carica manuale
Cal. El Primero 8805 (16 linee e 1/2 – 37 mm. x 5,85 di spessore)
939 componenti (173 per la gabbia e 585 per la catena)
53 rubini
36.000 a/h (5 Hz)
Riserva di marcia di 50 ore

Funzioni di ore, minuti, a ore 12
Autoregolazione gravitazionale a ore 6
Piccoli secondi al 9
Riserva di carica al 3

Cassa in oro rosa da 45 mm. di diametro per 14,35 di spessore (21,4 compreso il vetro)
Impermeabilità fino a 30 metri

Quadrante guilloché con indici stampati.
Sfere in acciaio azzurrato

Cinturino in pelle di coccodrillo
Tripla chiusura pieghevole in oro rosa

Referenza 18.2210.8805/01.C713

Lo Zenith Hurricane è un edizione limitata a 25 esemplari

  • ZENITH ACADEMY CHRISTOPHE COLOMB HURRICANE
  • ZENITH ACADEMY CHRISTOPHE COLOMB HURRICANE
  • El Primero 8805
  • ZENITH ACADEMY CHRISTOPHE COLOMB HURRICANE
  • ZENITH ACADEMY CHRISTOPHE COLOMB HURRICANE
  • ZENITH ACADEMY CHRISTOPHE COLOMB HURRICANE
  • ZENITH ACADEMY CHRISTOPHE COLOMB HURRICANE
  • ZENITH ACADEMY CHRISTOPHE COLOMB HURRICANE
  • El Primero 8805
  • El Primero 8805
  • ZENITH ACADEMY CHRISTOPHE COLOMB HURRICANE

SWATCH COMPRA HARRY WINSTON

SWATCH COMPRA HARRY WINSTON

Il più grande gruppo orologiero del mondo, ha annunciato l’acquisizione del 100% del pacchetto azionario della Harry Winston Inc.
Con un prezzo di 750 milioni di Dollari più 250 milioni proforma, Swatch Group ha acquistato tutte le attività del Gruppo Harry Winston, dalla gioielleria fino all’orologeria, tra cui 350 dipendenti e lo stabilimento di Ginevra.
L’acquisizione non comprende però l’attività mineraria della Harry Winston Diamond Corporation.

New Entry

Sarà curioso vedere come Harry Winston proseguirà il suo percorso e quali calibri adotterà per i suoi orologi, visto che fino ad ora, ha utilizzato calibri Girard Perregaux.
E’ possibile che vista l’ingente disponibilità della Swatch Group, Harry Winston diventerà una manifattura a tutti gli effetti?
E come si posizionerà nella gerarchia del Gruppo rispetto a Breguet?
Altra domanda si riferisce al progetto Opus, al quale hanno partecipato orologiai del calibro di F.P. Journe, Urwerk, Greubel Forsey.
Cosa ne sarà?

Stiamo a vedere…

BLANCPAIN L-EVOLUTION “SPYDER” CARROUSEL

Affascinante novità per la Blancpain.
Oggi presenta un edizione limitata di un orologio della collezione L-Evolution.
Il movimento è in vetro zaffiro con platina in smalto e uno scappamento carrousel.
L’effetto cromatico lascia a bocca aperta.
La platina superiore è lavorata con una tecnologia submicronica con microincisioni.
E le incisioni ad effetto Spyder decorano anche quadrante e fondello.

Blancpain è riuscita inoltre ad inserire una radicata esperienza orologiera tradizionale, con un futuristico design dinamico e contemporaneo.
La sua modernità audace e originale, rileva una forte provocazione individuale.
In altre parole in Casa Blancpain si coniuga così ancora una volta movimenti innovativi e tecnologia d’avanguardia nel rispetto dell’arte orologiera.

Specifiche

La cassa è in oro bianco 750.
Diametro 43,5 mm.
Spessore 13,5 mm.
Movimento meccanico a carica manuale Blancpain Cal. 22T.
209 componenti più 25 rubini.
Riserva di carica 120 ore.
Vetro zaffiro su ambo i lati.
Impermeabilità 30 metri (tuttavia sufficienti per un orologio di questo calibro).
Cinturino in alligatore rivestito in caucciù.

Ed infine, per chi volesse entrare in possesso dello Spyder, la produzione sarà limitatissima.
15 esemplari ad un prezzo di 250 mila Euro circa.

  • BLANCPAIN L-EVOLUTION "SPYDER" CARROUSEL
  • BLANCPAIN L-EVOLUTION "SPYDER" CARROUSEL
  • BLANCPAIN L-EVOLUTION "SPYDER" CARROUSEL

HARRY WINSTON Z6 BLACK EDITION

Fedele al suo concetto innovativo, il Project Z6 non tradisce l’uso di materiali all’avanguardia come lo Zalium™, che debuttò fin dal primo progetto “Z”, un materiale anallergico, più duro del titanio ed estremamente resistente ala corrosione.
Si tratta di una lega di zirconio del tipo aerospaziale in uso esclusivo di Harry Winston per l’orologeria.
Lo zirconio è un materiale estremamente raro, più del titanio e con proprietà chimiche che lo rendono estremamente duro e tanto difficile da lavorare.
Il Project Z6 oltre a godere dei benefici di questo straordinario materiale, ha aggiunto un trattamento DLC (diamond lice carbon) che ne aumenta la durezza oltre a ricoprire un ruolo estetico.

La Meccanica

Questo orologio dall’aspetto sportivo, incorpora un movimento a carica manuale con una sveglia 24 ore.
Composto da 340 componenti, di cui 45 rubini, la suoneria è stata meticolosamente progettata ed incorporata per ottenere i migliori risultati acustici.
Il movimento è decorato a cote de Genève ed i ponti smussati e lucidati a mano.
Il martello è stato pensato per essere visto dal lato quadrante e fissato alla cassa per aumentarne l’amplificazione, grazie anche alla lavorazione sua lavorazione dal pieno.
A piena carica, l’allarme ha una durata di 20 secondi.
Il doppio bariletto inoltre garantisce una riserva di carica di 72 ore e non è influenzata dalla sveglia.

Il quadrante è composto da due dischi sovrapposto, i quali mostrano in primo piano l’ora e in secondo la sveglia.
Entrambe le funzioni sono impostati semplicemente dalla corona di carica.
Il quadrante utilizza ben 5 lavorazioni diverse per dare un senso di tridimensionalità.
Un terzo piccolo disco indica il giorno e la notte.

Specifiche

La cassa da 44 mm. è assicurata al polso da un cinturino in caucciù.
Il Harry Winsotn Project Z6 Black Edition è un edizione limitata a 300 esemplari.

Movimento meccanico a carica manuale
Riserva di carica di 72 ore
28.800 a/h
45 rubini
Funzioni: ore, minuti,indicazione giorno/notte, indicazione di alimentazione (Shuriken), allarme.
Cassa in Zalium™ con trattamento DLC
Vetro Zaffiro
Diametro 44 mm.
Spessore 13,8 mm.
Impermeabilità 100 m.
Cinturino in caucciù nero
Fibbia pieghevole in Zalium™
Edizione limitata a 300 esemplari
Collezione Ocean™

  • HARRY WINSTON Z6 BLACK EDITION
  • HARRY WINSTON Z6 BLACK EDITION
  • HARRY WINSTON Z6 BLACK EDITION